Una serata di stelle per il Bambino Gesù: spettacolo e solidarietà

Una serata speciale con tantissimi artisti famosi in Vaticano, dedicata ai 150 anni dell'Ospedale Bambino Gesù

Locandina evento
Foto: Ospedale Bambino Gesù
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Una serata di stelle per il Bambino Gesù”. E' questo il nome della serata speciale dedicata alle storie delle famiglie dei bambini e dei ragazzi seguiti dalla struttura ospedaliera della Santa Sede. L'evento è  in programma mercoledì 20 novembre alle ore 21.25 in Vaticano in diretta televisiva su Rai Uno e in radiovisione su RTL 102.5.
 Alla serata, in occasione dei 150 anni dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesu’, parteciperanno rappresentanti del mondo dello spettacolo e dello sport e sarà il conduttore Amadeus ad accompagnare il pubblico in questo viaggio di storie toccanti e profonde.


Agli artisti che hanno deciso di essere vicini ad Amadeus in questo show unico oltre a Francesco Renga, Alessandra Amoroso, Mahmood, Fabio Rovazzi, J-Ax, Benji & Fede, Elodie, The Kolors, Irama, Noemi, Giovanni Allevi, Renzo Arbore, Giovanni Caccamo, Roberto Mancini, Alessandro Florenzi, Ciro Immobile e Javier Zanetti si sono uniti per sostenere il progetto, gli attori Massimo Ghini e Ficarra e Picone.


I proventi della serata saranno devoluti all’Istituto dei tumori e dei trapianti dell’Ospedale Bambino Gesù. "Il pubblico in sala avrà così la possibilità non solo di assistere ad uno spettacolo unico ma anche di contribuire al finanziamento e al sostegno dell'Istituto dei tumori e dei trapianti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù che ha l'obiettivo di promuovere la ricerca contro i tumori, l'attività trapiantologica e l'accoglienza delle famiglie", riporta un comunicato stampa ufficiale dell'Ospedale.
È già attivo, a questo scopo, anche il numero solidale 45535, che permette di donare 2 euro da mobile (sms da cellulare Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce, Tiscali) e 5 o 10 euro da telefono fisso (da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile, TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tiscali).


L’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù è un centro di eccellenza riconosciuto a livello nazionale ed internazionale per la cura di patologie complesse. I pazienti ricoverati in ospedale arrivano da tutta Italia e dal mondo, anche grazie a programmi di solidarietà che consentono a bambini provenienti dalle aree più svantaggiate di avere accesso a cure avanzate. Nel 2018 sono stati effettuati 28.730 ricoveri e 327 trapianti, con il 30% dei pazienti provenienti da regioni diverse dal Lazio e un 15% di bambini di cittadinanza straniera.

 

Ti potrebbe interessare