Unitalsi: in scena la fiaba del mago di Oz per i bimbi disabili

Il Mago di Oz
Foto: UNITALSI
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Una serata molto speciale quella al Teatro Orione.  Protagonisti gli artisti del Circo Bianco che metteranno in scena lo spettacolo "Il Mago di OZ".  E tutto a favore dei bimbi disabili.

Succederà Venerdì 16 dicembre 2016, presso il Teatro Orione, in Via Tortona 7 a Roma, alle ore 20. L'evento è promosso dal Cral Inps Gestione Dipendenti Pubblici e il ricavato sarà devoluto a favore della Sezione Romana-Laziale dell'U.N.I.T.A.L.S.I.

In particolare, i fondi raccolti andranno a sostegno del "Pellegrinaggio della Gioia", che da oltre 40 anni accompagna i bambini malati, disabili e delle case famiglia del Lazio a vivere una settimana speciale di gioco, divertimento e anche di preghiera presso il Santuario di Loreto.

La compagnia del Circo Bianco da sempre ha dimostrato una particolare attenzione e sostegno alle attività dell'U.N.I.T.A.L.S.I. Infatti, la scorsa estate hanno già preso parte al pellegrinaggio a Loreto con i bambini promosso dalla Sezione Romana-Laziale dell'U.N.I.T.A.L.S.I. offrendo un assaggio della loro grande professionalità che ha conquistato letteralmente il pubblico di tutte l'età.

Quella del 16 dicembre sarà una rappresentazione adatta non solo ai più piccoli, ma anche ai grandi che verranno proiettati in un mondo fantastico con acrobati, giocolieri, ballerini e mimi e riuscirà a portare lo spettatore dentro una fiaba. Lo spettacolo, inoltre, verrà tradotto anche nel linguaggio dei segni. Ricreare ambientazioni magiche e surreali situazioni, è ciò che meglio riesce a questa giovane compagnia circense che ha girato l'Italia, preso parte a fiere, eventi mondani e manifestazioni di ogni genere, tra cui importanti partecipazioni come Festival del Cinema di Roma, Tattoo Convention e Altaroma. Una compagnia che non si è mai servita di animali perché ritiene che il corpo sia l'unico strumento di cui l'artista necessita.

E sarà proprio l'utilizzo del corpo come unica macchina, affiancata da suggestive coreografie, a destare stupore e apprensione, felicità e malinconia. “Un Circo Bianco che promette di far bene all'anima”, come si legge nel comunicato UNITALSI.

"Un spettacolo unico – dichiara Preziosa Terrinoni, presidente della Sezione Romana- Laziale dell'U.N.I.T.A.L.S.I. – adatto a tutta la famiglia, un momento da condividere tutti insieme specialmente in un periodo di armonia come il Natale, per fare festa con l'UNITALSI Romana Laziale, ma soprattutto per contribuire a regalare un sogno a tanti bambini che potranno essere i protagonisti del prossimo pellegrinaggio a Loreto".

 

 

Ti potrebbe interessare