X Incontro delle Famiglie, ancora un giorno a sentire relazioni

Serve una nuova formula per i grandi incontri ecclesiali

Una coppia va a seguire le conferenze
Foto: www.romefamily2022.com
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Musica, testimonianze, catechesi e ancora voci di coppie e di famiglie. Il X meeting mondiale delle famiglie ripercorre la liturgia ormai classica dei grandi incontri ecclesiali. Un po' scontata magari che rischia con la banalità del modo di far allontanare lo sguardo dal tema: la famiglia appunto. Quella cristiana, quella che ogni coppia che celebra il Sacramento del Matrimonio dovrebbe volere. 

Lo ha detto proprio il Papa in apertura dell'evento. Nel mondo di famiglie ce ne sono ormai tanti tipi, ma non è una novità. Oggi la vera novità e originalità è essere una "Chiesa domestica" una famiglia fondata su Dio. 

Le famiglie sante sono la testimonianza più belle del resto e per seguirle la vera catechesi è la preghiera da imparare, capire, proclamare, e diffondere. 

Interessante la presentazione del "catecumenato matrimoniale". Del resto la prima formazione religiosa si dovrebbe avere in famiglia. Ma ci sono molti giovani che nascono in famiglie atee o indifferenti e che trovano la fede da soli. 

Il rischio è sempre quello di scadere in un sociologismo che parla di media, di social, di povertà e poco di Dio, di fede, di sacramenti. 

Interessante in questa ottica la relazione di Benoît e Véronique Rabourdin dedicata proprio alla centralità di Cristo nella famiglia. 

Resta una questione di fondo: più che convegni serve evangelizzazione per fare crescere la fede e la conoscenza della fede, serve catechesi e catechismo perché uno dei grandi problemi contemporanei è l'ignoranza religiosa. Come ha detto Papa Francesco una buona catechesi può evitare le nullità matrimoniali, e si può aggiungere, una vera catechesi è il primo passo per la santità.

Domani ancora relazioni e poi in serata la messa con il Papa, poi domenica il mandato alle famiglie al momento dell' Angelus. 

Forse il prossimo incontro invece di tenere centinaia di persone sedute al chiuso senza nessun controllo sanitario nonostante i numeri crescenti di contagi covid si potrebbe organizzare diversamente. 

Ti potrebbe interessare