Gerusalemme, il Papa chiede di rispettare lo status quo

Papa Francesco
Foto: Pro Terra Sancta
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Rivolgo un accorato appello affinché sia impegno di tutti rispettare lo status quo della città di Gerusalemme, in conformità con le pertinenti Risoluzioni delle Nazioni Unite”. Sono le parole di Papa Francesco al termine dell’Udienza Generale odierna per la città di Gerusalemme, segnata dalla situazione preoccupante di questi ultimi giorni. Papa Francesco conferma il suo appoggio alla città per lo status quo, la situazione storico e giuridica di accesso ai luoghi Santi che si è creato a Gerusalemme nel corso di secoli.

“Gerusalemme è una città unica, sacra per gli ebrei, i cristiani e i musulmani, che in essa venerano i Luoghi Santi delle rispettive religioni, ed ha una vocazione speciale alla pace – commenta il Pontefice -  Prego il Signore che tale identità sia preservata e rafforzata a beneficio della Terra Santa, del Medio Oriente e del mondo intero e che prevalgano saggezza e prudenza, per evitare di aggiungere nuovi elementi di tensione in un panorama mondiale già convulso e segnato da tanti e crudeli conflitti.