A Siracusa esposizione straordinaria del simulacro della patrona Santa Lucia

Sabato 13 marzo, ad un anno esatto di distanza dall’atto di affidamento a santa Lucia in tempo di pandemia, la Deputazione della Cappella di Santa Lucia ha deciso "un’esposizione straordinaria del simulacro della patrona di Siracusa"

Santa Lucia
Foto: Arcidiocesi Siracusa
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Sabato 13 marzo, ad un anno esatto di distanza dall’atto di affidamento a santa Lucia in tempo di pandemia, la Deputazione della Cappella di Santa Lucia ha deciso "un’esposizione straordinaria del simulacro della patrona di Siracusa nella cattedrale per l’intera giornata".

Le cinque chiavi necessarie per aprire la nicchia che custodisce il simulacro saranno consegnate al maestro di cappella Benedetto Ghiurmino da infermieri, medici o persone che hanno vissuto, sia pure in diverso modo, l’esperienza del Covid-19.

“La preghiera insieme alla carità sull’esempio di Lucia – ha detto il presidente della Deputazione della Cappella di Santa Lucia, l’avv. Giuseppe Piccione -. Sarà un momento per ricordare insieme le troppe vittime della pandemia e per ringraziare chi ha aiutato e sta aiutando gli altri nel periodo di emergenza sanitaria. La preghiera e la solidarietà sono l’antidoto autentico al covid 19".

Questo il programma: alle ore 8.00 monsignor Salvatore Marino, parroco della Cattedrale, celebrerà la messa. Alle ore 17.00, i bambini della parrocchia parteciperanno ad un momento di racconto della storia della vergine e martire siracusana, anche attraverso le scarpette rosse e le reliquie della patrona. Alle ore 18.30 l’Arcivescovo, monsignor Francesco Lomanto, presiederà la messa.

Nel rispetto delle normative per il contrasto al Covid-19 la capienza della chiesa cattedrale è di 100 persone. La messa alle ore 18,30 presieduta dall’arcivescovo Lomanto sarà trasmessa sui canali social dell’arcidiocesi, la pagina Facebook e il canale YouTube e sulla pagina Facebook della Deputazione della Cappella di Santa Lucia.

Ti potrebbe interessare