A Vicenza KOINE' mette al primo posto il turismo spirituale

I padiglioni di KOINE'
Foto: KOINE'
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

 Si è chiusa oggi KOINE' la grande mostra evento e laboratorio dedicata al sacro a Vicenza. L' appuntamento biennale ha celebrato il traguardo dei trent´anni con un´edizione speciale, e il lancio del 1° Meeting sul Turismo Spirituale, in collaborazione con l´Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo Libero, turismo e sport della CEI.

Una ricerca che sarà pubblicata integralmente nel numero di maggio di Koinè Magazine (www.koinemagazine.it), condotta dall´Osservatorio Arti Sacre in collaborazione con Koinè Ricerca e l´Università di Padova dal 14 maggio 2018 al 30 gennaio 2019, ha chiesto a oltre 3000 giovani di età compresa tra i 16 e i 24 anni, di indicare i luoghi di culto cattolici italiani ritenuti importanti per la religiosità. I luoghi menzionati sono risultati 431 con una provenienza geografica degli intervistati del 64% del Nord Italia e 36% del Centro sud. Al di là del toto-classifiche, spiegano i promotori dell´indagine, la ricerca: "Evidenzia un´interessante costellazione di luoghi che attraversano la penisola da nord a sud, da est a ovest, rendendo tutto il nostro Paese un luogo dell´anima".

L´impegno di Koinè, in questo progetto, è volto alla valorizzazione e promozione dei territori, mettendo in rete il patrimonio religioso, culturale e materiale che li caratterizza, e creando nuove opportunità di crescita e di sviluppo sociale ed economico.

Altro tema centrale quello della edilizia di culto.  Per contribuire a questo scopo, guidati dalle linee del Pontificio Consiglio della Cultura e dall´Ufficio Nazionale per i beni Culturali e per l´Edilizia di culto della CEI, in collaborazione con gli ordini Nazionali di Architetti e Ingegneri e con il Collegio Nazionale dei Geometri, si sono svolti gli Stati generali dell´edilizia di culto, uno scambio di esperienze e presentazioni di nuovi progetti con un tema comune: il bene del nostro territorio.

Ovviamente grande spazio all’arte devozionale con le grandi opere degli artigiani italiani.

Serate di musica sacra, e ovviamente la messa nella Cattedrale di Vicenza presieduta dal Vescovo Beniamino Pizziol hanno caratterizzato la domenica con la conclusione: la visita al Museo del Gioiello, allestito in Basilica Palladiana da IEG in collaborazione con il Comune di Vicenza e l´anteprima dei concerti della rassegna itinerante ´Il sentiero della fede - Conversazioni & Musica´.

 

Ti potrebbe interessare