Acireale, a Giarre c'è il Centro Ascolto per sostenere le persone sconvolte dalla pandemia

Un Centro Ascolto per il supporto della persona ad Acireale

Centro di Ascolto
Foto: Diocesi di ACI Reale
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La Comunità Sant’Isidoro Agricola in Giarre, presso la Diocesi di Acireale, in collaborazione con la Caritas parrocchiale, a partire da lunedì 19 ottobre 2020, ha attivato il Centro Ascolto per il supporto della persona, con sede in piazza de Andrè.

“Un segnale forte in questo periodo di incertezza per quanti cercano comprensione, compassione e amore”, spiega una nota della diocesi.

Sono davvero tante le persone sconvolte e provate dalla pandemia da coronavirus che in questi giorni sta piegando nuovamente l'Italia. "Il Centro, nato dalla volontà di un ragazzo della parrocchia S.Isidoro, è rivolto a chiunque senta il bisogno di parlare e di ricevere attenzioni. Chi ascolta e chi è ascoltato vengono coinvolti con ruoli diversi in un percorso che, ricercando le soluzioni più adeguate, punta a un processo di liberazione dal bisogno", si legge sul sito della Diocesi di Acireale.

L’inaugurazione del Centro è avvenuta dopo la celebrazione della messa presieduta da don Orazio Tornabene, direttore della Caritas.
“Tutti siamo responsabili – dice don Orazio in una nota della diocesi– gli uni degli altri. Indichiamo, a chi soffre, la via da percorrere per uscire fuori dalla crisi spirituale e personale”.

Il servizio è svolto da figure professionali competenti nel settore (psicologo, psichiatra, neurologo, assistente sociale) che danno il loro contributo in modo totalmente gratuito.Gli incontri avverranno solo ed esclusivamente per appuntamento, infatti è attivo il numero 351 6186265 per le prenotazioni.

 

Ti potrebbe interessare