Ad Assisi torna il Cortile di Francesco, la quinta edizione all'insegna del dialogo

Torna il "Cortile di Francesco". Saranno 42 gli incontri, più di i 70 relatori, sul tema "In-contro. Comunità, popoli, nazioni".

Basilica di San Francesco Assisi
Foto: Bella Umbria
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Ad Assisi tutto è pronto per la quinta edizione del Cortile di Francesco. Comunità, popoli e nazioni saranno a confronto nel fitto programma di appuntamenti dell’edizione 2019 che comincia oggi nella città di San Francesco e prosegue fino a domenica 22.

Saranno in tutto 42 gli incontri, più di 70 relatori, sul tema "In-contro. Comunità, popoli, nazioni". All'evento si sono già accreditate oltre 10 testate internazionali e 150 giornalisti. Saranno circa 30 i collegamenti televisivi previsti e 2 le sale stampa allestite.

L'apertura del Cortile - presente il Ministro dell'Istruzione Lorenzo Fioramonti - sarà affidata nella Basilica superiore di San Francesco, al direttore dell'Earth Institute alla Columbia University, Jeffrey Sachs. Intervistato dal giornalista del Corriere della sera, Federico Fubini, Sachs parlerà di sviluppo economico e lotta alla povertà, di incontro sostenibile fra l'uomo e la terra. L’economista è dal 2017 consigliere speciale del segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, proprio sui temi e gli obiettivi dello sviluppo sostenibile.

La chiusura del Cortile di Francesco, domenica 22 alle 20.00, è affidata al dialogo, con parole e immagini, tra il Cardinale Gianfranco Ravasi e Sebastiao Salgado moderato dal direttore dell'Ansa, Luigi Contu. Durante l'incontro per la prima volta in assoluto verranno proiettate sulla facciata della Basilica Superiore di San Francesco d'Assisi le immagini del nuovo progetto fotografico di Salgado sull’Amazzonia.

 

Ti potrebbe interessare