Anche nel Delta del Po una Cappella dedicata alla Laudato si'

Sarà il cardinale Turkson ad inaugurarla il prossimo 4 ottobre

Il Parco del Delta del Po a Rosolina
Foto: pd
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Un “Giardino Laudato si’” al centro del Parco Regionale Veneto del Delta del Po. E’ il progetto, ispirato alla Laudato si’ e inserito nel percorso di celebrazioni dell’Anno Speciale Laudato si’, indetto dal Papa, che verrà presentato il 4 ottobre a Rosolina in provincia di Rovigo, promosso da sette Comuni del territorio dalla Regione Veneto e da Veneto Agricoltura, e dal Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, Santa Sede.

Un modo per valorizzare e curare gli ecosistemi e le biodiversità presenti nell’area del Delta del Po, integrandole alle attività umane. L’evento del 4 ottobre coinvolge musica, arte e imprese, ospite d’onore il cardinale Peter K.A. Turkson, Prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale. Il tenore Francesco Grollo, terrà un “Concerto per l’Ecologia integrale” dal vivo a Rosolina, accompagnato dall’Orchestra Ritmico-Sinfonica Italiana diretta dal maestro Diego Basso, e dai cori Art Voice Academy e Opera House. Il cardinale Turkson inaugurerà la “Cappella Laudato si’”, realizzata dall’Arch. Mario Cucinella con la collaborazione di alcuni partner tecnici di prestigio internazionale. Un intervento previsto anche di Suor Alessandra Smerilli, Coordinatrice della Taskforce economia della Commissione Vaticana per il COVID-19, istituita da Papa Francesco insieme a Don Joshtrom Isaac Kureethadam, Responsabile dell’Anno dell’Anniversario Speciale Laudato Si’.

“Il progetto del Giardino – ha detto il Cardinale. Turkson– è un esempio della concretezza che ci chiede costantemente il Santo Padre, e che si ritrova nella Dottrina Sociale della Chiesa: vedere, discernere e mettere in pratica”.

La “Cappella Laudato si’ è all’interno del Giardino Botanico di Porto Caleri, voluto dalla Regione Veneto e gestito da Veneto Agricoltura assieme al Parco del Delta del Po, come sintesi dei valori naturalistici di questa area umida unica. “Nel contesto del Delta del Po – ha detto l’Architetto Mario Cucinella – non dobbiamo aggiungere nulla se non costruire una nuova amicizia con la natura. ‘The Living Chapel’ è una luce nella notte del parco, un segno immateriale e un’architettura per guardare lo spettacolo della natura”. Dopo il 4 ottobre il progetto il progetto vedrà poi una serie di iniziative dedicate a scuole, parrocchie, imprese, università e famiglie, affinché tutti si impegnino a vivere il messaggio della Laudato si’”.

Ti potrebbe interessare