Attentato a Strasburgo e strage in Brasile. Il profondo dolore di Papa Francesco

Papa Francesco
Foto: Archivio CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Sono due i telegrammi di cordoglio di Papa Francesco per le stragi avvenute nelle ultime ore. Il Papa è “profondamente toccato dai drammatici eventi” che si sono verificati in Brasile e a Strasburgo.

Nel primo telegramma – inviato a nome del Papa dal Cardinale di Stato Pietro Parolin - il Pontefice affida alla misericordia di Dio le vittime della strage avvenuta ieri nella cattedrale di Campinas, a 100km da San Paolo, in Brasile. Nell’agguato compiuto da un uomo che poi si è suicidato, sono rimaste uccise 5 persone.

Il Pontefice assicura la sua vicinanza e il suo conforto spirituale alle famiglie che hanno perso i loro cari e a tutta la comunità arcidiocesana. Inoltre Francesco invoca “una pronta guarigione per i feriti, invitando poi tutti, di fronte al momento di dolore, a trovare conforto e forza in Gesù Risorto, pregando perché la speranza non manchi nell’ora della prova e prevalga il perdono e l’amore sull’odio e la vendetta”.

Puntuale anche il telegramma di Francesco – sempre inviato dal Cardinale Segretario di Stato - per le vittime dell’attentato avvenuto ieri sera nei pressi del Mercatino di Natale a Strasburgo. Papa Francesco esprime, ancora una volta, “la sua ferma condanna contro tali atti”.

Il bilancio dell'attentato è di tre morti e 13 feriti, otto sono gravi.

Ti potrebbe interessare