Caritas Milano, "E...state con gli anziani!"

I progetti della Caritas Ambrosiana per non "abbandonare" gli anziani nel periodo estivo

Anziani
Foto: Caritas Ambrosiana
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Nei mesi estivi le difficoltà di chi è solo o malato, soprattutto se molto anziano, possono aumentare. Le città si svuotano, i servizi si riducono, molti negozi chiudono. Per i giovani che restano nella città di Milano c'è una buona occasione per rimboccarsi le maniche e aiutare chi è davvero in difficoltà a causa del caldo o della solitudine: diventare personal shopper per il progetto "E..state con gli anziani 2019" o servire ai tavoli del Refettorio Ambrosiano.

Il progetto, realizzato l’Associazione dai Volontari Caritas Ambrosiana in collaborazione con il Comune di Milano, consiste nella consegna del pasto e, a richiesta, prevede anche la possibilità di offrire al beneficiario l’acquisito della spesa o dei farmaci: piccole incombenze quotidiane, che d’estate, diventano un problema per chi, per esempio, ha difficoltà a muoversi. Il servizio coprirà il periodo dall’1 al 30 agosto e riguarderà i quartieri Città Studi e Lambrate di Milano.

Nel mese di agosto il Refettorio Ambrosiano, anziché ridurre il servizio, lo raddoppia. La mensa solidale di piazza Greco, promossa da Caritas Ambrosiana, oltre a offrire la cena la sera ai senza tetto, apre a mezzogiorno per 60 anziani over 65 che vivono a Niguarda, Turro e Zara e vogliono pranzare insieme in un luogo accogliente.

"Il servizio partirà il 29 luglio e terminerà il 30 agosto - fa sapere il sito della Diocesi di Milano - si svolgerà da lunedì a venerdì, dalle 12.30 alle 13.30. Il progetto richiede la partecipazione attiva di volontari disponibili a servire i pasti, ad animare il momento del pranzo e, se necessario, ad accompagnare le persone anziane al Refettorio Ambrosiano. Sia ai personal shopper sia quanti aderiranno a “Il pranzo è servito” è richiesto un impegno di qualche ora nella fascia centrale della giornata, anche solo per una settimana all’interno del periodo di svolgimento dell’iniziativa. Sarà cura dell’associazione organizzare poi i turni in modo da assicurare la continuità dell’aiuto".

Per offrire la propria disponibilità occorre contattare l’Associazione Volontari Caritas: tel. 02.58325289 (dalle 9 alle 13; [email protected]

 

 

Ti potrebbe interessare