Cause dei Santi, Papa Francesco autorizza alcuni decreti

Riconosciuto il miracolo attribuito all'intercessione del Beato Luigi Maria Palazzolo

Papa Francesco
Foto: Daniel Ibanez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco ha autorizzato la Congregazione per le Cause dei Santi a pubblicare alcuni decreti che attestano, tra gli altri, il miracolo, attribuito all’intercessione del Beato Luigi Maria Palazzolo, Sacerdote, Fondatore dell’Istituto delle Suore delle Poverelle – Istituto Palazzolo.

Contestualmente è stato riconosciuto il miracolo attribuito all’intercessione del Venerabile Servo di Dio Olinto Marella, Sacerdote diocesano e quello riferito all’intercessione del Venerabile Servo di Dio Giuseppe Ambrosoli, Sacerdote professo dei Missionari Comboniani del Cuore di Gesù.

Nello stesso tempo Papa Francesco ha riconosciuto il martirio dei Servi di Dio Gaetano Giménez Martín e 15 Compagni, Sacerdoti e Laici, uccisi in odio alla Fede, durante la guerra civile nella Spagna, nel 1936 e quello del Servo di Dio Giovanni Francesco Macha, Sacerdote diocesano ucciso in odio alla Fede in Polonia nel1942.

Il Papa ha infine consentito l’attestazione delle virtù eroiche del Servo di Dio Ovidio Charlebois, della Congregazione dei Missionari Oblati di Maria Immacolata, Vescovo titolare di Berenice, Vicario Apostolico di Keewatin; del Servo di Dio Michele Wittmann, Vescovo titolare di Miletopoli e Ausiliare di Ratisbona; del Servo di Dio Olinto Fedi, Sacerdote diocesano, Fondatore della Congregazione delle Suore Francescane dell’Immacolata; del Servo di Dio Giacomo Bulgaro, Religioso professo dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali; della Serva di Dio Giovanna Maria Battista Solimani, Monaca, Fondatrice delle Monache Romite di San Giovanni Battista e dei Missionari di San Giovanni Battista; della Serva di Dio Anna di Gesù De Lobera, Monaca professa dell’Ordine delle Carmelitane Scalze.

Ti potrebbe interessare