Che cosa ha deciso il Papa per le Chiese Siro-Malabaresi in India?

Il cardinale Alencherry, Arcivescovo Maggiore dei Siro -malabaresi
Foto: G. Alencherry/ 30 Giorni
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Lo scorso 10 ottobre Papa Francesco ha inviato una lettera ai vescovi indiani e ha creato due nuove Eparchie per la Chiesa cattolica di rito Siro- Malabarese.

Un provvedimento che arriva al termine di un percorso di anni che porta alla estensione della cura pastorale dei fedeli di questo rito.

Come spiega il Vice-rettore del Pontificio Istituto Orientale, Padre Sunny Thomas Kokkaravalayil, sj, “la Chiesa Siro Malabarese ha il suo proprio territorio, è una Chiesa  Sui iuris orientale,  a differenza della Chiesa Latina nella regione, cioè in pratica lo stato del Kerala. Il Kerala è la principale sede, il territorio giuridico della Chiesa Siro Malabarese, e all’interno del proprio territorio, l’Arcivescovo maggiore con il Sinodo dei vescovi possono decidere di erigere una nuova diocesi senza l’intervento del Papa.  Se invece in India si vuole erigere una nuova diocesi per i fedeli che si trasferiscono in altri stati al di fuori del territorio del Kerala il Papa deve intervenire. E così appunto sono state erette due nuove diocesi fuori dal territorio del Kerala”. 

Si tratta della Eparchia di Shamshabad e della Eparchia di Hosur.

Questo in pratica cosa significa?

"Non è stato esteso il territorio come tale, ma ci sono due nuove diocesi che sono fuori del territorio della Chiesa Sui Iuris e i nuovi vescovi saranno nominati dal Papa, come nella Chiesa Latina, e dipenderanno dalla Congregazione delle Chiese orientali.

Ovviamente esistono diverse diocesi fuori dal territorio del Kerala, una delle nuove diocesi erette dal Papa avrà giurisdizione su tutte le diocesi fuori del territorio. In pratica in tutta l’ India la Chiesa Siro Malabarese potrà avere fedeli, sarà un riferimento anche per coloro che non avendo una diocesi erano legati alla Chiesa Latina.

Questi vescovi sono stati appunto scelti dal Papa, mentre i vescovi del Kerala sono scelti dall’arcivescovo maggiore e dal Sinodo.

Qual è la novità ?

La novità è appunto questa, che i fedeli della Chiesa Siro Malabarese anche fuori del territorio del Kerala avranno un vescovo di riferimento, anche se sono lontani da una delle diocesi già esistenti fuori dal territorio. Ma è confermato che l’Arcivescovo Maggiore non può erigere diocesi fuori dal suo territorio. Semmai il Papa potrebbe estendere il territorio oltre il Kerala, e allora tutte le diocesi siro malabaresi dipenderebbero dall’ Arcivescovo Maggiore.

Fino ad oggi i fedeli sparsi erano sotto la giurisdizione della Chiesa latina,  da oggi  invece sono sotto la giurisdizione di una delle due nuove eparchie (diocesi) eretta dal Papa.

l’Eparchia di Shamshabad avrà come vescovo monsignor Raphael Thattil nato il 21 aprile 1956, a Trichur.  Nominato da Papa Benedetto XVI Vescovo Titolare di Buruni e Ausiliare di Trichur, il Presule ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 10 aprile 2010. Dal 23 dicembre 2013 è anche Visitatore Apostolico per i fedeli siro-malabaresi residenti in India fuori del territorio proprio. La nuova Eparchia avrà giurisdizione su tutto il territorio indiano. La sede di Shamshabad si trova a 50 km da Hyderabad, nello stato di Telangana, dove ci sono 500 famiglie siro‑malabaresi. In attesa del completamento della Cattedrale, la pro‑Cattedrale sarà St. Alphonsa Syro‑Malabar Catholic Church, Kukatpally, vicino a Hyderabad. Per il momento vi sarà anche la Cancelleria e la residenza del Vescovo. L'Eparchia di Shamshabad sarà sotto il patrocinio di San Tommaso Apostolo e San Giovanni Paolo II.

Nella Eparchia di Hosur il primo Vescovo è il  Sacerdote Sebastian (Jobby) Pozholiparampil, finora Sincello (Vicario Episcopale) dell’Eparchia di Irinjalakuda. L’Eparchia di Hosur comprende la parte settentrionale dello stato di Tamil Nadu, dove si trovano circa 50.000 fedeli siro‑malabaresi nella città di Chennai ed altri 15.000 nelle città vicine di Chingleput, Dharmapuri, Vellore e Pondicherry. La nuova Eparchia avrà la sede nella città di Hosur. La cattedrale e la cancelleria saranno comunque nei pressi di Chennai, rispettivamente St. Antony's Syro‑Malabar Catholic Church a Noothenchery e il St. Thomas Pastoral Centre a Aynavaram.

 

 

 

Ti potrebbe interessare