Cile, l'appello di Papa Francesco

Papa Francesco lancia un appello di pace per il Cile, invaso dalle proteste e dalle manifestazioni nella capitale

Papa Francesco
Foto: Daniel Ibanez / ACI group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

"Seguo con preoccupazione quanto sta accadendo in Cile". Con queste parole Papa Francesco lancia un appello per la pace in Cile, durante l'Udienza Generale di oggi in Piazza San Pietro.

 

"Mi auguro che, ponendo fine alle violente manifestazioni, attraverso il dialogo ci si adoperi per trovare soluzioni alla crisi e far fronte alle difficoltà che l’hanno generata, per il bene dell’intera popolazione", questo il desiderio del Pontefice.


Il 19 Ottobre Santiago del Cile è stata colpita da una violenta ondata di proteste che ha lasciato la città nel caos. I dimostranti, studenti universitari e liceali, lamentano da giorni l’aumento dei prezzo dei biglietti della metropolitana e le manifestazioni sono poi degenerate. Ci sono stati incendi e i manifestanti hanno anche bloccato il traffico in città ed hanno causato gravi danni. I gravissimi scontri hanno portato alla morte di oltre 10 persone, e a più di mille arresti. Anche le forze di polizia sono state colpite e il Presidente Pinera ha cosi dichiarato lo stato di emergenza.


Le Forze armate hanno ordinato il coprifuoco in tutta Santiago del Cile: le persone non potranno uscire di casa dalle 9 di sera fino alle 7 del mattino e l’esercito presidia la capitale.

 

Ti potrebbe interessare