Concistori, le scelte mirate di Pio XI

Papa Pio XI nel corso del suo pontificato ha presieduto in totale ben 17 concistori, 9 dei quali possono essere definiti "mini", avendo creato in 8 occasioni due cardinali a concistoro e nel 1929 un solo porporato

Papa Pio XI
Foto: pubblico dominio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Pio XI nel corso del suo pontificato ha presieduto in totale ben 17 concistori, 9 dei quali possono a ragione essere definiti "mini", avendo creato in 8 occasioni due cardinali a concistoro e nel 1929 addirittura un solo porporato. Complessivamente Pio XI ha creato 76 cardinali.

Nel 1923 il Papa optò per due concistori nei quali creò due cardinali alla volta: nel mese di maggio scelse Giovanni Battista Nasalli Rocca di Corneliano, Arcivescovo metropolita di Bologna e Luigi Sincero, Assessore della Congregazione Concistoriale. Nel dicembre successivo toccò ad Evaristo Lucidi, Segretario del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica e ad Aurelio Galli, Segretario per i Brevi ai Principi.

Il 24 marzo 1924 Pio XI nominò George William Mundelein, Arcivescovo metropolita di Chicago e Patrick Joseph Hayes, Arcivescovo metropolita di New York.

L'anno dopo, il 30 marzo 1925 il Papa guardava alla Spagna creando Eustaquio Ilundáin y Esteban, Arcivescovo metropolita di Siviglia e Vicente Casanova y Marzol, Arcivescovo metropolita di Granada.

Due i concistori nel 1926, e due i cardinali creati in entrambi. Il 21 giugno vennero cooptati Luigi Capotosti, Segretario della Congregazione per la Disciplina dei Sacramenti e Carlo Perosi, Assessore della Congregazione del Sant'Uffizio. Il 20 dicembre fu la volta di Lorenzo Lauri, Nunzio Apostolico in Polonia e Giuseppe Gamba, Arcivescovo metropolita di Torino.

Il 20 giugno 1927 ancora una volta due soli cardinali: Jozef-Ernest Van Roey, Arcivescovo metropolita di Malines ed August Hlond, Arcivescovo metropolita di Gniezno-Poznan.

Pio XI il 15 luglio 1929 creò addirittura un solo porporato: Alfredo Ildefonso Schuster, Arcivescovo metropolita di Milano.

L'ultimo "mini" concistoro del pontificato di Pio XI venne celebrato il 15 giugno 1936 quando venne imposta la berretta rossa a Giovanni Mercati, Prefetto della Biblioteca Apostolica Vaticana e ad Eugène Tisserant, nominato Segretario della Congregazione per Chiese Orientali.

Ti potrebbe interessare