Coronavirus: il "giornale del Papa" sospende l'edizione cartacea

L'Osservatore Romano annuncia la sospensione temporanea della stampa tipografica cartacea a causa del Coronavirus

Copie OR
Foto: pubblico dominio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La missione dell'Osservatore Romano è "evidentemente messa in difficoltà dagli effetti che scaturiscono dall’emergenza sanitaria dovuta al COVID19 che rendono di fatto impossibile la stampa e la distribuzione dell’edizione (quotidiana, settimanale e mensile). Ci troviamo quindi costretti a sospendere temporaneamente la stampa tipografica cartacea a partire da giovedì 26 marzo. Ciò avviene a prescindere dalla nostra volontà e dal nostro effettivo lavoro che di fatto non si interromperà". In un articolo dal titolo "Ai lettori", l'Osservatore Romano annuncia la sospensione temporanea della stampa cartacea.

"Il quotidiano continuerà a essere editato e potrà essere visionato in formato digitale alla pagina web: www.osservatoreromano.va nella sua nuova veste, più semplice e maggiormente integrata con il sito Vatican News, che verrà inaugurata proprio domani, mercoledì 25 marzo, solennità dell’Annunciazione", informa ancora l'articolo.

"È nei momenti difficili che si scopre il valore dei legami autentici. Confido che la situazione di difficoltà, che nasce dall’attuale crisi sanitaria, possa e debba trasformarsi nell’occasione per stringere ancora di più il rapporto che lega il giornale del Papa ai suoi lettori, per conoscersi reciprocamente in maniera più approfondita", osserva ancora il direttore responsabile Andrea Monda.

Ti potrebbe interessare