Coronavirus, l'Arcivescovo ortodosso di Atene Ieronymos in terapia intensiva

Il primate della Chiesa ortodossa greca ha 82 anni

L'Arcivescovo Ieronymos
Foto: http://iaath.gr/
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La Grecia in ansia per la salute dell’Arcivescovo ortodosso di Atene e di tutta la Grecia, Ieronymos, colpito dal coronavirus e ricoverato in ospedale nel reparto di terapia intensiva. La notizia è stata confermata con una nota ufficiale dalla Chiesa ortodossa ateniese.

Il prelato, 82 anni, è risultato positivo al test molecolare.

 “Partecipo personalmente come pastore – ha fatto sapere Ieronymos - alla prova che riguarda migliaia di nostri fratelli nel nostro Paese e milioni in tutto il mondo. Condivido l’agonia, il dolore e la paura di tutti, che con la nostra fede in Dio sapremo tutti superare. Tutti abbiamo il sacro obbligo di rispettare le regole e le misure delle autorità sanitarie competenti dello Stato a tutela del bene supremo della salute e della vita umana”.

Ieronymos è Arcivescovo di Atene e di tutta la Grecia dal 2008 quando è succeduto all’Arcivescovo Christodoulos. E’ stato consacrato vescovo nel 1981.

Ti potrebbe interessare