Dal Papa i principi di Monaco, ma senza i gemelli

I principi di Monaco e Papa Francesco in una foto di archivio
Foto: LOR
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Udienza familiare per i principi di Monaco Alberto e Charlene che hanno ringraziato il Papa per la benedizione che Papa Francesco ha inviato per il battesimo dei due gemelli nati questa estate.

Qualche minuto prima della 11 di questa mattina il principe in doppio petto fumo di Londra e Charlene in robe manteau color panna e con un leggero velo in testa sono stati ricevuti nella biblioteca privata del Papa nel Palazzo Apostolico.

Attesi anche i due gemelli, tanto che per loro erano stati preparati due peluche, una bambola e un piccolo drago, che però non sono arrivati in Vaticano.

20 minuti di colloquio in inglese con l’ interprete poi lo scambio dei doni. Da Monaco è arrivato in Vaticano un cesto di prodotti agricoli e formaggi e una edizione speciale edita a Monaco della Laudato sii. “Mi pare di conoscere questo testo!” Ha detto il Papa scherzando.

Il Principe ha parlato anche in italiano con il Papa che ha donato alla coppia una medaglia di San Martino. Il Papa e il principe hanno conversato dell’impegno per i poveri che non è solo donare ma anche educare.

Il Papa ha donato una copia della Evangelii gaudium e ha ricordato ai principi che avrebbe pregato per i figli.

Nel colloquio definot “cordiale” dalla Santa Sede, “si è fatto riferimento  al contributo storico della Chiesa cattolica alla vita del Principato” e si è fatto riferimento ad “questioni di interesse comune come la salvaguardia dell’ambiente, l’aiuto umanitario e lo sviluppo integrale dei popoli. Infine sono state prese in esame alcune problematiche che interessano la comunità internazionale, quali la pace e la sicurezza, l’accoglienza dei migranti  e la situazione generale nelle regioni del Mediterraneo e del Medio Oriente.”

Ti potrebbe interessare