Dalle diocesi, le attività in vista dell'Assemblea generale dei vescovi italiani

Sarà l'occasione per il rinnovo del Presidente

Assemblea Generale della CEI
Foto: chisacattolica.it/ archivio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Non è mai solo una firma. È di più, molto di più”. È lo slogan della nuova campagna della Cei per l’8xmille che mette in evidenza il significato profondo della firma: un semplice gesto che vale migliaia di opere. 

Una campagna che parte domani, domenica 8 maggio, a sostegno delle tante opere a favore dei più fragili con il supporto di centinaia di volontari, sacerdoti, religiosi e religiose. Così un dormitorio, un condominio solidale, un orto sociale diventano molto di più e si traducono luoghi di ascolto e condivisione, in mani tese verso altre mani, in occasioni di riscatto.  

Nelle conferenze episcopali si comincia a discutere della prossima assemblea generale della Cei chiamata, fra l’altro, anche a indicare a Papa Francesco i nomi per la nomina del prossimo presidente, in sostituzione del cardinale Gualtiero Bassetti, che, nelle settimane scorse, ha compiuto 80 anni. Dell’assemblea si è parlato nella Conferenza Episcopale Calabra che si è riunita nei locali del Seminario Regionale “S. Pio X” di Catanzaro. I vescovi hanno espresso a Giuseppe Schillaci, vescovo di Lamezia Terme e Segretario della CEC, “auguri e felicitazioni per la nuova nomina a vescovo di Nicosia” e la loro “gratitudine per la testimonianza di bontà e mitezza, di comunione fraterna e di fede che egli ha offerto negli anni in cui ha svolto il suo ministero episcopale in Calabria”. Come nuovo Segretario è stato eletto Attilio Nostro, vescovo di Mileto–Nicotera–Tropea.

In vista del prossimo incontro mondiale delle Famiglie, che si svolgerà a Roma dal 22 al 26 giugno, a Milano il 18 giugno l’evento “Sante subito!”. “Seguendo le indicazioni di Papa Francesco e tenendo conto delle restrizioni legate alla pandemia, l’evento vedrà però la partecipazione solo di piccole delegazioni di ogni Paese, mentre tutte le diocesi del mondo sono state invitate a promuovere iniziative locali nei giorni precedenti”, si legge in un comunicato della diocesi di Milano. All’incontro parteciperà l’arcivescovo, mons. Mario Delpini. Domani a Pompei la supplica alla Madonna del Rosario alla presenza di tantissimi fedeli provenienti da tante città italiane. La supplica è una preghiera composta dal beato Bartolo Longo nel 1883. A presiedere il rito sarà il card. Mario Grech, segretario generale del Sinodo dei vescovi. Tra i tanti appuntamenti ieri sera, 83° anniversario della dedicazione della basilica, la discesa del quadro e la recita del Rosario, seguita dalla santa messa Oggi alle 20 avrà inizio la veglia mariana, che culminerà con la celebrazione delle ore 24, presieduta dall’arcivescovo di Pompei, Tommaso Caputo.

Di multilinguismo si è parlato nella diocesi di Bolzano-Bressanone in questi giorni. All’interno del sinodo diocesano è stato creato un gruppo di lavoro impegnato a rafforzare la coesistenza dei gruppi linguistici nella Chiesa locale. Nel 2019 una delegazione della diocesi carinziana di Gurk-Klagenfurt, dove vive una minoranza slovena, ha visitato la diocesi altoatesina per approfondire le questioni comuni in tema di bilinguismo e multilinguismo. La visita degli altoatesini in Austria, prevista nel 2020 ma rimandata causa pandemia, è stata recuperata nei giorni scorsi mentre a Padova oggi l’incontro pubblico dal titolo “Elaborare il lutto. Un progetto di crescita umana e professionale con chi si prende cura di persone con demenza”. 

Ti potrebbe interessare