Diocesi di Acireale, un concorso per la ricostruzione della chiesa di Pennisi

Si cerca un'elaborazione di una proposta progettuale per l’intervento di ristrutturazione e restauro della chiesa Santa Maria del Carmelo di Pennisi, fortemente compromessa dalla scossa del terremoto del 2018.

La chiesa di Pennisi compromessa dal terremoto
Foto: Diocesi di Acireale
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La Struttura Commissariale, in collaborazione con la Diocesi di Acireale, ha indetto la procedura concorsuale pubblica che prevede l’elaborazione di una proposta progettuale per l’intervento di ristrutturazione e restauro della chiesa Santa Maria del Carmelo di Pennisi (fraz. di Acireale), fortemente compromessa dalla scossa del terremoto del 2018.

A dare la notizia è il sito ufficiale della Diocesi di Acireale. "La chiesa Santa Maria del Carmelo della Parrocchia di Pennisi, oggetto del concorso e simbolo del sisma, è centro principale di aggregazione e coesione della comunità locale acese", si legge sul sito.

Per questo il Concorso, rivolto ad Architetti ed Ingegneri, è inteso come "salvaguardia della costruzione sopravvissuta al sisma, mediante operazioni di consolidamento delle strutture e di conservazione delle superfici decorate e non".

Sarà possibile scaricare la relativa documentazione ed espletare le procedure concorsuali sul sito www.concorsiawn.it/chiesa-carmelo-pennisi.

Monsignor Antonino Raspanti, vescovo della diocesi di Acireale, tra i primi presenti all’alba nel giorno del terremoto ed in prima linea per la ricostruzione, afferma: “Oggi, passeggiando nella zona acese, numerosi sono i cantieri della ricostruzione aperti, grazie anche ai contributi 8xmille della CEI. Il concorso pubblico è segno di conforto e speranza che la ricostruzione partirà anche per la chiesa di Pennisi, riferimento di una comunità, con forza colpita, che ha perso anche casa e lavoro. Si auspica che tutto presto possa tornare alla normalità”.

Ti potrebbe interessare