Diocesi di Roma, tre Vescovi Ausiliari nominati da Papa Francesco

Questa mattina Papa Francesco ha nominato tre nuovi Vescovi Ausiliari per la diocesi di Roma. Ecco chi sono

San Giovanni in Laterano
Foto: Diocesi di Roma
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Questa mattina Papa Francesco ha nominato tre nuovi Vescovi Ausiliari per la diocesi di Roma.

Il Papa ha nominato Vescovi Ausiliari di Roma Don Riccardo Lamba, del clero di Roma, finora Parroco di San Ponziano, assegnandogli la Sede titolare di Medeli, poi Don Daniele Salera, del clero di Roma, finora Parroco di San Frumenzio, assegnandogli la Sede titolare di Tituli di Proconsolare e infine il Rev.do Baldassarre Reina, del clero dell’Arcidiocesi Metropolitana di Agrigento, già Rettore del Seminario Maggiore Arcivescovile, assegnandogli la Sede titolare di Acque di Mauritania.

Monsignor Riccardo Lamba è nato a Caracas (Venezuela) il 30 novembre 1956. È rientrato con la famiglia in Italia nel 1965. È stato ordinato presbitero per la Diocesi di Roma il 6 maggio 1986. Entrato in Seminario nel 1984, dopo la Laurea in Medicina, ha conseguito il Baccalaureato e la Licenza in Psicologia presso la Pontificia Università Gregoriana. Dal 1989 al 1991 è stato Assistente del Pontificio Seminario Romano Maggiore. Dal 1991 al 2000 è stato Assistente della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Dal 2000 al 2002 è stato Parroco di S. Anselmo alla Cecchignola, dal 2002 al 2018 di Gesù Divino Lavoratore e dal 2018 finora di San Ponziano a Roma.

Monsignor Daniele Salera è nato il 23 luglio 1970 nel quartiere Torpignattara di Roma. Dopo aver frequentato il Pontificio Seminario Romano Maggiore, è stato ordinato presbitero il 21 aprile 2002. Si è laureato in Sociologia alla Sapienza Università di Roma; ha conseguito la Licenza in Teologia Spirituale e ha frequentato il corso di Scienze della Formazione per Formatori presso l’ISFO, affiliato alla Pontificia Università Gregoriana. Dal 2002 al 2008 è stato Vicario Parrocchiale di Santa Maria Madre del Redentore a Tor Bella Monaca. Dal 2003 al 2008 è stato Docente di Religione Cattolica. Dal 2008 al 2014 è stato Incaricato presso l’Ufficio Catechistico Diocesano ed Educatore presso il Pontificio Seminario Romano Maggiore e dal 2014 al 2016 Vicerettore di quest’ultimo. Dal 2016 finora è stato Parroco di San Frumenzio a Roma ed Assistente ecclesiastico presso la zona Centro Urbis dell’AGESCI.

Monsignor Baldassarre Reina è nato il 26 novembre 1970 a San Giovanni Gemini, in provincia ed Arcidiocesi di Agrigento. È entrato nel Seminario Arcivescovile nel 1981. Nel 1995 ha conseguito il Baccalaureato in Sacra Teologia e nel 1998 la Licenza in Teologia Biblica presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma. È stato ordinato presbitero l’8 settembre 1995. Dal 1998 al 2001 è stato Assistente Diocesano di Azione Cattolica e Vicerettore del Seminario Arcivescovile di Agrigento. Dal 2001 al 2003 è stato Parroco della Beata Maria Vergine dell’Itria di Favara. Dal 2003 al 2009 è stato Prefetto degli studi dello Studio Teologico San Gregorio Agrigentino e dal 2009 al 2013 Parroco di S. Leone ad Agrigento. Dal 2013 al 2022 è stato Rettore del Seminario Maggiore di Agrigento. Ha svolto inoltre i seguenti incarichi in Diocesi: Docente di Sacra Scrittura presso l’Istituto di Scienze Religiose; Docente stabile presso lo Studio Teologico San Gregorio Agrigentino; Direttore dell’Ufficio Cultura; Canonico del Capitolo Cattedrale; Membro del Consiglio Presbiterale e del Collegio dei Consultori.

La Diocesi di Roma ha diffuso successivamente un comunicato. Il cardinale Angelo De Donatis, vicario generale di Sua Santità per la diocesi di Roma, ha dato l’annuncio della nomina del Pontefice alle 12 di oggi (venerdì 27 maggio 2022), nell’Aula della Conciliazione del Palazzo Apostolico del Laterano, sede del Vicariato di Roma, in contemporanea con la Sala Stampa della Santa Sede. Erano presenti i vescovi ausiliari della diocesi, i parroci prefetti con molti sacerdoti e il personale del Vicariato di Roma. I tre sacerdoti saranno ordinati vescovi il prossimo 29 giugno, nel pomeriggio.

Vescovo ausiliare è, nella Chiesa cattolica un ulteriore vescovo assegnato ad una diocesi come supporto ad un vescovo diocesano impossibilitato a svolgere il proprio compito o come ausilio per le diocesi molto estese. Dal punto di vista strettamente pastorale, la diocesi di Roma è suddivisa in cinque settori: nord, sud, est, ovest, e centro. Ad ogni settore è assegnato appunto un vescovo ausiliare che collabora con il vicario generale nell'amministrazione pastorale della diocesi.

Il cardinale De Donatis ha colto l’occasione per salutare e ringraziare con affetto i vescovi ausiliari Guerino Di Tora e Paolo Selvadagi, che lasciano il loro incarico per sopraggiunti limiti di età.

 articolo aggiornato alle ore 13.45

Ti potrebbe interessare