“EduCare” all’amore, la sfida per i giovani della diocesi di Milano

Una coppia di sposi ad un'Udienza Generale
Foto: Daniel Ibanez, ACI group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

In diverse sedi sul territorio diocesano di Milano sono previsti percorsi di formazione per educatori dei preadolescenti e adolescenti sull’educazione all’affettività e dei 18/19enni e 20/30enni su fede e discernimento vocazionale, al centro del Sinodo dei Vescovi del 2018.

“EduCare” è quest’anno dedicato al tema dell’educarsi all’amore. “Non basta infatti – riporta il sito della Chiesa di Milano -informare sulle trasformazioni del proprio corpo ed è avvilente limitarsi a mettere in guardia sui “rischi” connessi alla sessualità. Occorre invece educare a una visione complessiva dell’umano, che riconosca nella capacità di amare la cifra sintetica dell’essere immagine e somiglianza del Creatore”.

Tre le relazioni previste: la prima, di taglio teologico-morale, guiderà a comprendere come il mistero di Dio, rivelato in Gesù, educa all’amore. La seconda, di taglio antropologico, mostrerà come la dimensione affettiva nell’uomo e nella donna dimora accanto alle altre emozioni dell’esperienza umana: aggressività, desiderio di possesso, desiderio di cura, attaccamento… La terza, di taglio pedagogico, rifletterà su come aiutare gli educatori ad accompagnare preadolescenti e adolescenti nel cammino di scoperta ed educazione della relazione di amore.

Il Sinodo 2018 dei Vescovi su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale” sarà invece al centro del percorso «EduCare» per la formazione degli educatori dei gruppi giovanili (18/19enni e 20/30enni).

Saranno attivate nove sedi sul territorio diocesano. Gli orari e i luoghi di incontro sono disponibili sul sito della Chiesa di Milano.it

 

Ti potrebbe interessare