Elemosineria Apostolica, un gruppo di poveri al pranzo delle Fiamme Gialle

Papa Francesco durante un pranzo con i poveri
Foto: Vatican Media / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il pranzo di Natale del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle avrà come ospite d’eccezione un gruppo di poveri: lo comunica l’Elemosineria apostolica, che in un comunicato fa sapere di avere “a nome di Papa Francesco, invitato martedì 18 dicembre un gruppo di poveri al pranzo natalizio offerto dagli atleti del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, nel centro sportivo della Guardia di Finanza a Castel Porziano”.

Si tratta di poveri assistiti nella Mensa e nel Centro di Accoglienza ad Ostia, gestito dalla Caritas della diocesi di Roma.

Secondo un rapporto Caritas sulla povertà a Roma del 2017, ci sono circa 7500 persone in povertà estrema a Roma, di cui il 45 per cento italiani, e il 33,5 per cento con un diploma di scuola superiore, mentre ci sono tra le 14 mila e le 16 mila persone senza fissa dimora. La Mensa Caritas di Ostia dà da mangiare ogni giorno a 200 persone, mentre 60 utilizzano il dormitorio.

L’Elemosineria Apostolica ricorda che “saranno gli stessi atleti a cucinare il pranzo e a servirlo a tavola agli ospiti. Condividendo con loro una giornata di festa, all'insegna del divertimento che lo sport può offrire in un clima di famiglia, e anche doni simbolici”.

L’Elemosineria sottolinea che è stata “Athletica Vaticana”, la rappresentativa podistica della Santa Sede, che si è fatta promotrice dell’iniziativa. Si tratta, aggiunge il comunicato – di “una testimonianza di carità e fraternità attraverso il linguaggio dello sport che, per sua natura, prevede l'inclusione e il rispetto per la dignità degli ultimi” .

Ti potrebbe interessare