Germania, è morto il Cardinale Lehmann

Il Cardinale Karl Lehmann
Foto: Bistum Mainz Facebook
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E’ morto stamane a Magonza il Cardinale Karl Lehmann, per anni Vescovo della città tedesca e già Presidente della Conferenza Episcopale Tedesca. Da tempo soffriva per i postumi di un ictus a cui era seguita una emorragia cerebrale. Avrebbe compiuto 82 anni a maggio.

Nato nel 1936, è stato ordinato presbitero nel 1963. E’ stato tra i collaboratori più assidui del teologo gesuita Karl Rahner, consultore al Concilio Vaticano II.

In Germania Lehmann - dove è considerato uno dei teologi più progressisti - insegna dogmatica e teologia ecumenica all'Università di Friburgo e collabora con la Commissione Teologica Internazionale

Papa Giovanni Paolo II nel 1983 la nomina Vescovo di Magonza. Quattro anni dopo - nel 1987 - è eletto Presidente della Conferenza Episcopale Tedesca e confermato nell'incarico fino al gennaio 2008, quando ha rassegnato le dimissioni per motivi di salute. Tra il 1988 e il 1988 è stato membro della Congregazione per la Dottrina della Fede, guidata dal Cardinale Joseph Ratzinger

Nonostante sia stato Presidente dei Vescovi tedeschi per 21 anni, la porpora arrivò solo nel 2001: nel maxi concistoro in cui Giovanni Paolo II creò cardinale anche l’allora Arcivescovo di Buenos Aires Jorge Mario Bergoglio.

Il 16 maggio 2016, alla soglia degli 80 anni, Papa Francesco ha accettato la rinuncia di Lehmann alla guida della diocesi di Magonza per raggiunti limiti di età.

Ti potrebbe interessare