Giappone, la Chiesa locale vara nuove indagini anti abusi

Monsignor Joseph Mitsuaki Takami, Arcivescovo di Nagasaki e Presidente dei Vescovi giapponesi
Foto: YouTube
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Anche la Chiesa Cattolica Giapponese recepisce le direttive emerse dal summit antipedofilia presieduto dal Papa a febbraio e ha deciso quindi di aprire una istruttoria sulle accuse di abusi sessuali su minori da parte  di membri del clero nelle 16 diocesi che compongono la Chiesa locale.

Nel mirino delle indagini della Conferenza episcopale la gestione dei casi da parte dei vescovi diocesani e le decisioni assunte conseguentemente, in particolare le sanzioni prese contro i responsabili e la risposta offerta alle vittime.

La presa di posizione della Conferenza episcopale del Giappone arriva 40 giorni dopo il summit sulla protezione dei minori convocato da Papa Francesco in Vaticano nel febbraio scorso. L’iniziativa inoltre si inserisce nel percorso di preparazione del viaggio apostolico che il Pontefice farà in Giappone nel prossimo mese di novembre.

Ti potrebbe interessare