Giornata mondiale dei nonni, decreto per l'indulgenza plenaria

La Penitenzieria Apostolica stabilisce con un apposito decreto come ottenerla alle solite condizioni

Immagine referenziale. Papa Francesco durante un Udienza Generale
Foto: Vatican News
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La Penitenzieria Apostolica concede - su mandato del Papa - l'Indulgenza Plenaria alle consuete condizioni ai nonni, agli anziani e a tutti i fedeli che, motivati dal vero spirito di penitenza e carità, parteciperanno il 25 Luglio 2021, in occasione della Prima Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani, alla solenne celebrazione che il Papa presiederà nella Basilica Papale Vaticana oppure alle diverse funzioni che si svolgeranno in tutto il mondo, i quali potranno applicarla anche come suffragio alle anime del Purgatorio. Lo stabilisce un decreto della Penitenzieria Apostolica pubblicato stamane e firmato dal Penitenziere Maggiore, Cardinale Mauro Piacenza.

Parimenti si concede l'Indulgenza Plenaria in questo stesso giorno ai fedeli che dedicheranno del tempo adeguato a visitare in presenza o virtualmente i fratelli anziani bisognosi o in difficoltà. Viene concessa poi anche agli anziani malati e a tutti coloro che, impossibilitati di uscire dalla propria casa per grave motivo, si uniranno spiritualmente alle funzioni sacre della Giornata Mondiale, offrendo al Signore le loro preghiere, dolori o sofferenze.

La Penitenzieria Apostolica invita pertanto i sacerdoti a rendersi disponibili per la celebrazione della Penitenza.

Ti potrebbe interessare