GMG di Panama: tra iscrizioni, preparativi e curiosità

Il Logo della GMG di Panama
Foto: Arcidiocesi Panama
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La Via Crucis del 25 gennaio al Campo Santa Maria la Antigua nella Cinta Costera, la Veglia con i giovani nel pomeriggio del 26 gennaio in Campo San Juan Pablo II e la Santa Messa del giorno seguente saranno alcuni dei momenti più importanti del viaggio di Papa Francesco a Panama per la XXXIV Giornata Mondiale della Gioventù. Mancano poco più di due mesi all'evento più atteso per i giovani nel 2019, tra iscrizioni, preparativi e curiosità.

Il Papa partirà in aereo dall'aeroporto di Roma/Fiumicino alle 9.35 del 23 gennaio su un velivolo Alitalia (AZ  A330) e coprirà in 12 ore 55 minuti 9.500 km. Al ritorno, invece, lunedì 28 gennaio, Papa Francesco viaggerà a bordo di un velivolo della Compagnia aerea colombiana "Avianca" che già, in occasione della visita in Colombia, lo riportò a Roma l'11 settembre 2017. Il personale del volo sarà lo stesso che lavorò al ritorno dalla Colombia oltre un anno fa e che il Papa conosce e ricorda con molta gratitudine.

Intanto i preparativi della GMG panamense continuano, sia negli aspetti logistici che nella preparazione catechetica e spirituale, accompagnando il cammino ideale dei pellegrini verso Panama. La tecnologia sarà presente attraverso il gioco-APP Follow JC Go, già battezzato "il Pokemon Go cattolico", lanciato da testimonial tra i quali il Cardinale Oscar Rodriguez Maradiaga, e il parco tematico “Cristonauta”, iniziative che permetteranno ai giovani, nelle parole del Cardinale, di "divertirsi, imparare ed evangelizzarsi".

Ci sarà anche il volto indigeno della Chiesa alla GMG di Panama. Si stimano in oltre mille i giovani indigeni, provenienti da diverse parti del mondo, che prenderanno parte all’incontro mondiale della gioventù indigena (Imgi) che avrà luogo nei giorni precedenti la Gmg (dal 17 al 21 gennaio), a Soloy, comarca indigena di Ngäbe-Bugle, diocesi panamense di David. Al termine del loro incontro i giovani nativi si trasferiranno a Panama per partecipare alla GMG.

E poi ci sarà “Casa Italia” anche alla Gmg di Panama. Il tradizionale “punto di riferimento” che accompagna i giovani pellegrini italiani alle GMG sarà allestito presso l’Istituto italiano Enrico Fermi nei pressi della parrocchia Nuestra Senora de Guadalupe. A riferirlo è il Servizio nazionale per la pastorale giovanile che informa che i giovani italiani saranno alloggiati per lo più in famiglia e sistemati nella zona della medesima parrocchia, dunque nei pressi di Casa Italia.

Le iscrizioni alla GMG restano ancora aperte: per partecipare è necessario iscrivere il gruppo diocesano, regionale o nazionale attraverso il link register.wyd.va/Welcome per i giorni dal 22 al 27 gennaio 2019.

 

 

Ti potrebbe interessare