GMG Panama 2019: la storia della Chiesa, il suo presente

La Basilica di Santa Maria La Antigua a Panama
Foto: Wikimedia Commons
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

È un luogo di passaggio e di confine. Fu la via nuova per andare in Sudamerica, battuta dagli spagnoli che dalla California fecero partire la colonizzazione del Sudamerica, insieme alle rotte Nord Sud che portavano l’oro. È, oggi, la sede di una Chiesa giovane, che pure è considerata tra le più antiche di America. La Chiesa di Panama, come il Paese in cui è stabilita, porta in sé il fascino della storia e le sfide del futuro.

La storia, perché Santa Maria de la Antigua fu la prima diocesi sulla terraferma delle Americhe, fondata nel 1513 da Papa Leone X. Attualmente, la città di Santa Maria del Antigua si trova nella zona della foresta della provincia di Darien, al confine della Colombia. La città di Panama fu fondata invece il 15 agosto 1519, sul lato del Pacifico, là dove si aprivano nuove rotte commerciali. La città che ospita la Giornata Mondiale della Gioventù festeggia così quest’anno il suo cinquecentenario. E la sede della diocesi fu spostata da Santa Maria de la Antigua a Panama nel 1524.

È una nazione cattolica, ma le sette evangeliche stanno cominciando a prendere piede anche nel territorio panamense. E molto si deve, raccontano, alle iniezioni di denaro che proviene dagli Stati Uniti, che da sempre hanno una presenza forte a Panama, se non altro per la gestione del Canale.

Ma come è composta la Chiesa di Panama? C’è grande devozione per San Giovanni in Bosco, e i salesiani di conseguenza sono molto diffusi. A Panama stanno anche costruendo una “Valdocco” del Centro America, un grande centro che fungerà da calamita per tutta la regione. Molte le vocazioni degli agostiniani, anche loro presenti a Panama sin dalle origini, così come gli Agostiniani recolleti. Le vocazioni sono molte.

Proprio perché terra di passaggio, Panama ha avuto sempre una percentuale bassa di sacerdoti e monache di Panama. Non è un caso. È difficile che a Panama si nasca, è difficile che a Panama si resti. Nel 1970, più del 75 per cento dei missionari cattolici di Panama erano stranieri, provenienti soprattutto da Spagna, Italia, e Stati Uniti.

In quel tempo, Panama vedeva la presenza di 28 ordini religiosi maschili e dieci gruppi religiosi femminili, con 209 sacerdoti appartenenti agli ordini religiosi, 490 suore e 58 fratelli laici, mentre l’87 per cento della popolazione si considerava cattolico.

Molte le organizzazioni cattoliche sul territorio. Dal 1969 al 1994, l’arcivescovo di Panama è stato Marcos Gregorio McGrath (1924-2000), sostituito poi da José Dimas Cedeno Delgado, che nel 2000 proclamò Santa Maria de la Antigua patrona ufficiale di Panama (prima, la patrona non ufficiale era l’Immacolata Concezione della Vergine Maria). Non è un caso che uno degli eventi della GMG sarà la dedicazione della Cattedrale Basilica di Santa Maria La Antigua da parte di Papa Francesco. 

Dagli anni Cinquanta, la Chiesa cattolica ha lavorato per ravvivare l’interesse delle persone nei fatti religiosi, far crescere l’interesse nei confronti della fede e di conseguenza aumentare i matrimoni della Chiesa Cattolica. Nel 1958, un gruppo missionario di laici, la Santa Missione Cattolica, arrivò a Roma per stimolare e appoggiare i laici locali, impegnati in progetti inizialmente destinati solo alle fasce povere della società, e successivamente estesi a tutta la società.

Negli anni Settanta, l’influenza della Chiesa crebbe, anche perché le associazioni di professionisti cattolici erano considerati punti di riferimento in una situazione difficile, con l’azione di molti gruppi militari. Sacerdoti e religiosi divennero sempre più coinvolti nei movimenti di lavoratori e nelle cooperative.

Negli anni Settanta, la nascita e lo sviluppo del movimento carismatico cattolico prese piede, ed ebbe una organizzazione ufficiale all’interno dell’Arcidiocesi di Panama nel settembre 1974. Tutto iniziò con i primi incontri di studio della Bibbia e di preghiera. Da subito, si unirono anche gruppi protestanti, e questo diede subito agli incontri un carattere ecumenico. Ma cominciò anche in quegli anni anche il lavoro degli evangelici. Il Rinnovamento Carismatico ebbe un impatto considerevole tra i membri della classe alta, sebbene in pochi divennero membri delle Chiese evangeliche.

È dunque una storia colorata, di una Chiesa che è territorio di evangelizzazione, ma anche luogo di partenza di evangelizzazione: Santa Rosa di Lima si dice che sia stata concepita a Panama, mentre i suoi genitori andavano in Perù e si ereano fermati in una isola del Pacifico. E la mamma di San Martin de Porres, altro santo molto presente in Sudamerica, era anche lei panamense.

Ti potrebbe interessare