I Decani del Sacro Collegio: il Cardinale Giovanni Battista Re

E' l'attuale Decano, in carica dal gennaio 2020. E' stato Prefetto della Congregazione per i Vescovi per 10 anni

Il Cardinale Giovanni Battista Re
Foto: EWTN News/Daniel Ibanez/Vatican Pool
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 18 gennaio 2020 il Cardinale Giovanni Battista Re diventa Decano del Sacro Collegio in sostituzione del dimissionario Cardinale Angelo Sodano. Si tratta del primo Decano investito del titolo dopo la riforma imposta da Papa Francesco: il Decano non sarà infatti una carica a vita ma durerà cinque anni, rinnovabile solo per un secondo quinquennio.

Nato a Borno, in Lombardia, il 30 gennaio 1934, il futuro Cardinale Re viene ordinato sacerdote il 3 marzo 1957.

Dopo aver studiato presso la Pontificia Accademia Ecclesiastica, nel 1963 entra nel servizio diplomatico della Santa Sede lavorando alla Nunziatura Apostolica di Panama. Viene trasferito in Iran dove rimane dal 1967 al 1971.

Torna in Vaticano nel 1971 per lavorare in Segreteria di Stato dove dal 1979 al 1987 è assessore per gli Affari Generali.

Il 9 ottobre 1987 Giovanni Paolo II lo elegge Arcivescovo titolare di Vescovio e lo nomina Segretario della Congregazione per i Vescovi.

Dal 1989 al 2000 è invece Sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato.

Il 16 settembre 2000 Giovanni Paolo II lo promuove Prefetto della Congregazione per i Vescovi  e Presidente della Pontificia Commissione per l'America Latina e il 21 febbraio 2001 lo crea Cardinale di Santa Romana Chiesa, del titolo dei Santi XII Apostoli.

Il 1° ottobre 2002 viene promosso all'Ordine dei Vescovi, del titolo della Chiesa suburbicaria di Sabina-Poggio Mirteto.

Il 30 giugno 2010 diventa Prefetto emerito della Congregazione per i Vescovi. 

Durante il conclave del 2013 presiede le votazioni nella Cappella Sistina in qualità di Cardinale vescovo anziano: sono infatti esclusi dal conclave perchè ultraottantenni il Decano Angelo Sodano e il Vicedecano Roger Etchegaray.

Il 10 giugno 2017 diventa Vicedecano del Collegio cardinalizio.

Il 18 gennaio 2020 assume il titolo della Chiesa suburbicaria di Ostia e diventa così Decano del Sacro Collegio. Il successivo 29 giugno riceve il pallio da Papa Francesco.

Ti potrebbe interessare