I giovani al centro del prossimo Simposio CCEE a Barcellona

Sagrada Familia
Foto: SagradaFamilia.org
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Saranno circa 200 i partecipanti tra vescovi, responsabili per la pastorale giovanile, scolastica, universitaria, vocazionale e della catechesi delle Conferenze episcopali in Europa che s’incontreranno dal 28 al 31 marzo 2017 a Barcellona per confrontarsi e discutere sul tema dell’accompagnamento dei giovani.

Il Simposio, intitolato “Camminava con loro. Accompagnare i giovani a rispondere liberamente alla chiamata di Cristo”, è promosso dal Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa (CCEE), in collaborazione con la Conferenza Episcopale Spagnola e l’Arcidiocesi di Barcellona.

“L’incontro – spiega il comunicato stampa ufficiale - vuole essere un’occasione per riflettere insieme sulle modalità di accompagnamento dei giovani di oggi, nell’integralità della loro persona e nel loro cammino di fede.”

Oltre ai saluti del Cardinale Vincent Nichols, Arcivescovo di Westminster (Vice-Presidente CCEE), di Mons. Juan José Omella Omella, Arcivescovo di Barcellona, e gli interventi del Cardinale Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova (Presidente CCEE) e di Mons. Marek Jedraszewski, Arcivescovo di Cracovia, Presidente della Commissione CCEE Catechesi, Scuola, Università, l’assemblea ascolterà le riflessioni e le testimonianze di numerosi direttori nazionali e di giovani.

A Barcellona, i lavori prevedono un percorso in 3 tappe che, partendo dai giovani, procederà con una riflessione sulle sfide dell’accompagnamento alla luce dell’attuale contesto socio-culturale europeo e si concluderà sulla figura dell’accompagnatore stesso, la sua formazione, le sue esigenze. Queste tre tappe saranno in seguito approfondite attraverso lo scambio tra i partecipanti di “buone pratiche” e una presentazione-visita alla Sagrada Família, come esempio di annuncio del Vangelo e di accompagnamento delle persone attraverso l’arte e l’architettura.

I lavori saranno scanditi da numerosi momenti di preghiera e dalla celebrazione quotidiana dell’eucarestia.

Dopo il documento preparatorio “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale” e in attesa della diffusione del questionario del Sinodo dei Vescovi (Santa Sede) indirizzato ai giovani di tutto il mondo, il Simposio europeo costituisce una tappa significativa del cammino che porterà la Chiesa a celebrare nell’ottobre 2018 un Sinodo su giovani e vocazioni.

I lavori di Barcellona saranno portati direttamente al Sinodo e serviranno da base infatti per la riflessione della prossima assemblea plenaria del CCEE (Minsk, 28 settembre – 1 ottobre) incentrata sui giovani, attraverso la quale il CCEE intende offrire ai padri sinodali un suo specifico contributo.

Proprio in vista del Sinodo del 2018, nel corso dell’incontro, il Cardinale Lorenzo Baldisseri, Segretario generale del Sinodo dei Vescovi, animerà un momento di scambio con gli operatori pastorali.

Sul Sito del Simposio (http://symposium2017.ccee.eu/) sono disponibili varie informazioni (programma, sussidio, “buone pratiche”…).

 

Ti potrebbe interessare