Il 29 giugno Papa Francesco benedirà il pallio per gli Arcivescovi metropoliti

l pallio è quella particolare sciarpa di lana bianca con le croci nere indossata dal Papa e dagli Arcivescovi metropoliti e che indica il legame speciale tra il Vescovo di Roma e le singoli sedi metropolitane

La benedizione del pallio nel 2018
Foto: Daniel Ibanez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Mercoledì 29 giugno, Solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, Papa Francesco celebrerà la Messa in San Pietro durante la quale benedirà i pallii da imporre agli Arcivescovi metropoliti nominati nel corso dell’anno. Fino ai primissimi anni di pontificato Francesco – come i suoi predecessori – li imponeva personalmente, successivamente ha deciso invece di benedirli e farli imporre ai singoli Arcivescovi metropoliti nelle loro sedi di appartenenza.

Il pallio è quella particolare sciarpa di lana bianca con le croci nere indossata dal Papa e dagli Arcivescovi metropoliti e che indica il legame speciale tra il Vescovo di Roma e le singoli sedi metropolitane.  

Provengono dall’Asia l’Arcivescovo Metropolita di Palembang (Indonesia) Monsignor Yohanes Harun Yuwono; l’Arcivescovo Metropolita di Bhopal (India), Monsignor Alangaram Arokia Sebastin Durairaj, S.V.D.; l’Arcivescovo Metropolita di Seoul (Sud Corea) Monsignor Peter Chung Soon-Taick, O.C.D.; l’Arcivescovo Metropolita di Nagasaki (Giappone) Monsignor Peter Michiaki Nakamura; l’Arcivescovo Metropolita di Trivandrum dei Latini (India) Monsignor Thomas Jessayyan Netto; l’Arcivescovo Metropolita di Pondicherry and Cuddalore (India) Monsignor Francis Kalist.

La rappresentanza europea vede nella lista l’Arcivescovo Metropolita di Białystok (Polonia) Monsignor Józef Guzdek; l’Arcivescovo Metropolita di Tuam (Irlanda) Monsignor Francis Duffy; l’Arcivescovo Metropolita di Catanzaro-Squillace (Italia) Monsignor Claudio Maniago; l’Arcivescovo Metropolita di Tiranë-Durrës (Albania) Monsignor Arjan Dodaj; l’Arcivescovo Metropolita di Braga (Portogallo) Monsignor José Manuel Garcia Cordeiro; l’Arcivescovo Metropolita di Tolosa (Francia) Monsignor Guy de Kerimel; l’Arcivescovo Metropolita di Catania (Italia) Monsignor Luigi Renna; l’Arcivescovo Metropolita di Glasgow (Scozia) Monsignor William Nolan; l’Arcivescovo Metropolita di Sarajevo (Bosnia Erzegovina) Monsignor Tomo Vukšić; l’Arcivescovo Metropolita di Digione (Francia) Monsignor Antoine Hérouard; l’Arcivescovo Metropolita di Torino (Italia) Monsignor Roberto Repole; l’Arcivescovo Metropolita di Pesaro (Italia) Monsignor Sandro Salvucci; l’Arcivescovo Metropolita di Parigi (Francia) Monsignor Laurent Ulrich; l’Arcivescovo Metropolita di Cardiff (Galles) Monsignor Mark O’Toole; l’Arcivescovo Metropolita di Praga (Repubblica Ceca) Monsignor Jan Graubner; l’Arcivescovo Metropolita di Split-Makarska (Croazia) Monsignor Dražen Kutleša;  l’Arcivescovo Metropolita di Valladolid (Spagna) Monsignor Luis Javier Argüello García.

Dall’Africa ci sono l’Arcivescovo Metropolita di Malanje (Angola) Monsignor Luzizila Kiala; l’Arcivescovo Metropolita di Lilongwe (Malawi) Monsignor George Desmond Tambala, O.C.D.; l’Arcivescovo Metropolita di Nairobi (Kenya) Monsignor Philip A. Anyolo; l’Arcivescovo Metropolita di Brazzaville (Repubblica del Congo) Monsignor  Bienvenu Manamika Bafouakouahou; l’Arcivescovo Metropolita di Kampala (Uganda) Monsignor Paul Ssemogerere; l’Arcivescovo Metropolita di Algeri (Algeria) Monsignor Jean-Paul Vesco, O.P.; l’Arcivescovo Metropolita di Kisumu (Kenya) Monsignor Maurice Muhatia Makumba; l’Arcivescovo Metropolita di Gitega (Burundi) Monsignor Bonaventure Nahimana; l’Arcivescovo Metropolita di Owerri (Nigeria) Monsignor Lucius Iwejuru Ugorji.

Dalle Americhe, infine, sono stati nominati dal Papa l’Arcivescovo Metropolita di Córdoba (Argentina) Monsignor Ángel Sixto Rossi, S.I.; l’Arcivescovo Metropolita di Jalapa (Messico) Monsignor Jorge Carlos Patrón Wong; l’Arcivescovo Metropolita di Goiânia (Brasile) Monsignor João Justino de Medeiros Silva; l’Arcivescovo Metropolita di Louisville (USA) Monsignor Shelton Joseph Fabre; l’Arcivescovo Metropolita di Castries (Santa Lucia) Monsignor Gabriel Malzaire; l’Arcivescovo Metropolita  di Asunción (Paraguay) Monsignor Adalberto Martínez Flores che sarà creato Cardinale nel concistoro del 27 agosto; l’Arcivescovo Metropolita di Cuiabá (Brasile) Monsignor Mário Antônio da Silva; l’Arcivescovo Metropolita di Toluca (Messico) Monsignor Raúl Gómez González; l’Arcivescovo Metropolita di San Luis Potosí (Messico) Monsignor Jorge Alberto Cavazos Arizpe.

Ti potrebbe interessare