Il Cardinale Bassetti ai giovani italiani a Panama: “Che la vostra vita sia un canto”

Il Cardinale Bassetti a Panama
Foto: Giulio Capace, ACI Stampa
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Che la vostra vita sia tutto un canto”. Il Cardinale Gualtiero Bassetti, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, riceve i 900 giovani italiani, a Panama, nella Parrocchia di Nostra Signora di Guadalupe. Il Cardinale Bassetti guarda colpito i visi pieni di luce dei giovani venuti dall’Italia che “tanto somigliano alla luce del sole di Panama”. Il Presidente della CEI, rispondendo a una domanda di ACI Stampa, parla anche della continuità tra il Sinodo dei giovani di ottobre e questa GMG.

“La GMG cosi com’è stata concepita, perfezionata, preparata, e come intende farla Papa Francesco è un’espressione, una continuazione della Sinodalità. È la Sinodalità in termini di GMG”, commenta il Cardinale Bassetti ad ACI Stampa parlando dell’incontro mondiale dei giovani come una “carovana della sinodalità”. "Vedere cosi tanti giovani insieme è come vedere la Piana di Castelluccio in fiore", dice il Presidente della Conferenza Episcopale Italiana.

È la prima volta, nella storia della GMG, che tutti i ragazzi italiani presenti ad un incontro mondiale dei giovani sono riuniti in una celebrazione.

Prima della Messa presieduta dal Presidente della CEI, don Michele Falabretti, Responsabile del Servizio Nazionale per la Pastorale Govanile, ricorda ai giovani presenti Susanna, la ragazza morta per meningite la scorsa GMG a Cracovia nel 2016. “È partita come voi per la GMG di Cracovia, ma la sua vita si è fermata a Vienna, oggi la vogliamo ricordare, non l’abbiamo mai fatto”.

Alla celebrazione italiana erano presenti anche i 14 vescovi italiani della CEI partiti alla volta di Panama per le catechesi ai ragazzi e Massimo Ambrosetti, ambasciatore italiano a Panama. Musica, canti, balli e allegria hanno caratterizzato questa celebrazione caratterizzata dalle bandiere tricolore.

“Grazie ragazzi per essere qui – commenta il Cardinale Bassetti nell’omelia – siete l’icona bella e forte di Maria. La Madonna è coraggiosa, ha affrontato l’esilio, mica si è fermata. Chiediamo a Maria lo stesso coraggio”.

Il Cardinale ricorda ai ragazzi presenti che la Chiesa è “fatta per stare insieme”. “Abbiamo attraversato l’Oceano – dice ancora il Presidente della CEI – che il nostro cuore sia davvero aperto. Nelle GMG la fede è vera perché condivisa”.

Rispondendo alla domanda di una giornalista sui fatti recenti della chiusura del Cara, il centro di accoglienza migranti a Castelnuovo a Roma, il Cardinale Bassetti commenta: “Non so di preciso cosa sia successo, ma da quello che ho rimesso insieme dalle notizie della stampa sono anche io molto preoccupato perché mi sembra che certi problemi vadano risolti tenendo conto della condizione delle persone, delle loro fragilità. Sono persone che hanno sofferto terribilmente, perché arrivano davvero esausti. I nostri centri di accoglienza non hanno soltanto lo scopo di accogliere, perché l’accoglienza oggi va anche integrata, non basta che tu dia un pezzo di pane, bisogna dare loro istruzione e imparare ad integrarsi e soprattutto trovare un lavoro, perché questo si chiama rispetto della persona umana”.

 

 

Ti potrebbe interessare