Il Cardinale Bassetti: "Il linguaggio dell’amore è sempre comprensibile"

Concluso il Corso di formazione organizzato ad Assisi dal Settore dell’Apostolato Biblico e dal Settore della Catechesi delle persone disabili dell’Ufficio Catechistico nazionale

Il Cardinale Gualtiero Bassetti, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana
Foto: CEI
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“A Pentecoste si concretizza un miracolo: tutti capiscono le parole di salvezza pronunciate dagli apostoli. Il linguaggio dell’amore è sempre comprensibile, benché le lingue degli uomini siano tante e diverse tra loro” Lo h a detto ieri il Cardinale Gualtiero Bassetti, Arcivescovo di Perugia e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, nell'omelia della Messa celebrata per la conclusione del Corso di formazione organizzato ad Assisi dal Settore dell’Apostolato Biblico e dal Settore della Catechesi delle persone disabili dell’Ufficio Catechistico nazionale.

“Nonostante le difficoltà oggettive della disabilità - ha aggiunto il Presidente della CEI - è possibile una catechesi inclusiva, che consente a tutti di intendere la Parola di Dio. Se la Chiesa non parla il linguaggio dell’amore, è il caos. Non sono parole mie ma di Paolo VI, un altro mistico dei nostri tempi”.

Il Cardinale Bassetti dopo aver ricordato gli esempi di Madre Teresa di Calcutta e di Giorgio La Pira come persone capaci di parlare il linguaggio dell'amore, il porporato ha concluso ricordando che “la lingua dell’amore è sempre comprensibile”.

Ti potrebbe interessare