Il Cardinale von Preysing, un fiero oppositore del nazismo

Il porporato morì a Berlino il 21 dicembre 1950

Il Cardinale Konrad von Preysing Lichtenegg Moos
Foto: Bundesarchiv, Bild 146-2006-0217
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

70 anni fa, il 21 dicembre 1950, moriva il Cardinale tedesco Konrad von Preysing Lichtenegg Moos, Vescovo di Berlino e fiero oppositore del regime nazista.

Nacque a Moosburg an der Isar il 30 agosto 1880, fu ordinato sacerdote nel 1912 e un anno dopo conseguì il dottorato in teologia presso l'Università di Innsbruck.

Fu Segretario del Cardinale von Bettinger, Arcivescovo di Monaco e Frisinga, lavorando in diversi ambiti dell'Arcidiocesi bavarese.

Nel 1932 Papa Pio XI lo ha eletto Vescovo di Eichstätt. Tre anni dopo venne nominato Vescovo di Berlino.

Durante il nazismo ha denunciato più volte la violazione del concordato da parte del governo di Hitler, nonchè la politica eugenetica e la persecuzione contro gli ebrei. Ebbe anche contatti con il circolo di Kreisau, una organizzazione dell'opposizione al regime hitleriano.

Terminata la Seconda Guerra Mondiale il 18 febbraio 1946 Papa Pio XII lo ha creato Cardinale di Santa Romana Chiesa, del titolo di Sant'Agata de' Goti.

Il Cardinale von Preysing Lichtenegg Moos denunciò anche la politica comunista nella Germania orientale.

Morì a 70 anni a Berlino il 21 dicembre 1950.

Ti potrebbe interessare