Il nuovo difensore della fede cattolica, il gesuita Ladaria Ferrer

Il nuovo Prefetto della Congregazione della Fede Ladaria Ferrer
Foto: Daniel Ibanez/ CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

È gesuita il sostituto del cardinale Müller alla guida della Congregazione per la Dottrina della fede. Papa Francesco ha scelto padre Ladaria Ferrer, già segretario della Congregazione dal luglio del 2008 per volontà di Benedetto XVI.

Lo spagnolo Luis Francisco Ladaria Ferrer è originario di Manacor, la seconda città, dopo Palma, dell’isola di Maiorca nelle Baleari.

L'arcivescovo Ladaria è parte della Congregazione da molti anni ed ha studiato in Germania anche se non ha mai incontrato direttamente il professor Ratzinger.

Per la sua laurea alla Gregoriana ha scelto sant’Ilario di Poitiers.

Dei Padri della Chiesa, in una intervista, padre Ladaria disse: “Non dobbiamo affannarci a trovare l’attualità nei Padri della Chiesa. Dobbiamo leggerli e gustarli per poterci avvicinare meglio alla freschezza del messaggio evangelico, a Gesù, e questo è un valore permanente più che legato all’attualità, che per sua natura è cangiante, cambia di minuto in minuto. I Padri della Chiesa sono una sorgente che sgorga in un’epoca più vicina a quella apostolica. È questo che li rende sempre attuali”.

Vice rettore della Gregoriana per otto anni non è mai stato “posizionato”. “Credo - ha detto - che ci sia una via media, che è quella percorsa dalla maggioranza dei professori di Teologia qui a Roma e nella Chiesa in generale, che mi sembra sia la via giusta da seguire anche se ognuno di noi ha le sue peculiarità, perché, grazie a Dio, non ci ripetiamo, non siamo cloni”.

Un ruolo importante Padre Ladaria l’ha avuto nel lavoro della Commissione teologica sulla salvezza dei bambini morti prima del battesimo.

Ladaria Ferrer è ormai “romano”: nell’ Urbe vive dagli inizi degli anni ’80, ama la musica classica, non segue lo sport.

Ti potrebbe interessare