Il Papa ai giovani canadesi: "Inondate il mondo di gioia ed entusiasmo"

Il Papa con una coppia di giovani
Foto: Lucia Ballester CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

"Sono contento di stare con voi, partecipando al vostro dialogo. Sono le meraviglie della tecnologia che - se sfruttate positivamente - offrono occasioni di incontro e di scambio. Quando le persone lavorano insieme cercando il bene comune il mondo si rivela in tutta la sua bellezza, allora non lasciatelo rovinare da chi pensa solo a sfruttarlo e a distruggerlo senza scrupoli. Inondate i luoghi in cui vivete con la gioia e l'entusiasmo tipici della vostra età. Irrigate con la gioia che viene dal Vangelo, con la gioia di aver incontrato una Persona: Gesù, che vi ha affascinato". Così Papa Francesco in un videomessaggio trasmesso la notte scorsa durante un incontro dei giovani del Canada, in vista del prossimo Sinodo dei Vescovi dedicato proprio alla gioventù.

"Non lasciatevi rubare la giovinezza - ha aggiunto Francesco - non permettete a nessuno di oscurare la luce che Cristo, siate tessitori di relazioni improntate alla fiducia e alla apertura fino ai confini del mondo. Non innalzate muri di divisione. Costruite ponti. State vivendo un momento di intensa preparazione al prossimo Sinodo".

"Desidero - ha proseguito il Papa - ricordarvi le parole di Gesù: Venite e vedrete. Anche a voi Gesù rivolge lo sguardo e vi invita ad andare presso di Lui. Avete incontrato questo sguardo? Sono sicuro che questa chiamata continua a risuonare nel vostro animo per aprirlo alla gioia piena. Ciò sarà possibile se saprete intraprendere un itinerario di discernimento per scoprire il progetto di Dio sulla vostra vita".

"Anche quando il cammino è segnato dalla precarietà e dalla caduta - ha concluso il Pontefice - Dio ricco di misericordia tende la sua mano per rialzarvi. Il mondo e la Chiesa hanno bisogno di giovani coraggiosi che non si spaventano di fronte alle difficoltà, perchè nessuno venga rifiutato, vittima di ingiustizia o violenze. Sono certo che il vostro cuore giovane non rimarrà chiuso al grido di aiuto di tanti vostri coetanei che cercano libertà, lavoro, studio... conto sulla vostra disponibilità di affrontare sfide importanti e compiere passi decisivi sulla via del cambiamento. Lasciatevi raggiungere da Cristo, che vi parli, vi consoli e risolva le paure. Andategli incontro. Pregate. Cari giovani canadesi, si spalanchi davanti a voi la bellezza di una vita realizzata nel seguire il Signore!".

Ti potrebbe interessare