Il Papa elogia l'impegno ecumenico del Patriarca Bartolomeo

Il Papa e il Patriarca Bartolomeo
Foto: L'Osservatore Romano - ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Desidero unirmi spiritualmente al carissimo fratello Bartolomeo nella venerazione” di San Nicola “le cui reliquie sono custodite a Bari da quasi mille anni, affidando alla intercessione di questo Pastore tanto amato in Oriente e in Occidente la nostra preghiera per il desiderato raggiungimento della piena unità dei cristiani”. Lo scrive il Papa in un telegramma all’Arcivescovo di Bari Francesco Cacucci, in occasione del conferimento - domani - del premio “San Nicola” al Patriarca Ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I, da parte della Facoltà Teologica Pugliese. 

Il premio che sarà consegnato al Patriarca - scrive Francesco - “è un segno di gratitudine per il servizio da lui reso alla promozione di una sempre maggiore comunione tra tutti i credenti in Cristo”. Così - conclude - la Chiesa pugliese testimonia la “fedeltà alla vocazione di essere ponte tra i Cristiani di Oriente e di Occidente”.

Ti potrebbe interessare