Il Papa invitato a Fatima dal Presidente del Portogallo

Papa Francesco
Foto: Alexey Gotovskiy/CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E’ durato 27 minuti il colloquio tra il Papa ed il Presidente del Portogallo, Marcelo Rebelo de Sousa. Si tratta del primo viaggio all’estero del numero uno di Lisbona dalla sua elezione.

Rebelo de Sousa ha donato al Pontefice alcuni paramenti liturgici di 6 colori diversi e un’edicola sacra con all’interno l’immagine di S. Antonio da Padova. Il Papa ha contraccambiato con un bassorilievo d’ulivo. “E’ segno di speranza e pace. Ed una delle missioni dei governanti è lavorare per la pace". Francesco ha donato anche una copia dell’’Enciclica Laudato si’ e una dell’Esortazione Apostolica Evangeli gaudium.

Il presidente portoghese ha ufficialmente invitato il Papa a visitare il suo Paese ed in particolare Fatima. Non c’è nulla di deciso, ha precisato da parte vaticana Padre Federico Lombardi.

Nel corso dei colloqui, si legge in una nota vaticana, “è stato espresso compiacimento per le buone relazioni tra la Santa Sede e il Portogallo, come pure per il contributo della Chiesa alla vita del Paese, con speciale riferimento al dibattito nella società sulla dignità della vita umana e sulla famiglia. C’è stato uno scambio di vedute sulla situazione in Europa e nel bacino del Mediterraneo, in particolare sulla questione migratoria, nonché su altre questioni di rilevanza internazionale”.

Al termine dell’udienza con il Papa, Rebelo de Sousa ha incontrato anche il Cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin.

Ti potrebbe interessare