Il Papa per i 300 anni della incoronazione di Czestochowa: la Polonia ha un cuore materno

Papa Francesco a Czestochowa
Foto: CTV
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Trecento anni fa il quadro della Madonna di Czestochowa veniva incoronato. E questa è stata la occasione per Papa Francesco di inviare un video messaggio ai fedeli riuniti in Polonia per le celebrazioni. “Czestochowa - ha detto il Papa -sta al cuore della Polonia, significa che la Polonia ha un cuore materno; significa che ogni palpito di vita avviene insieme alla Madre di Dio.

A Lei siete soliti affidare tutto: il passato, il presente, il futuro, le gioie e le angosce della vostra vita personale e di quella del vostro amato Paese. Questo è molto bello.

Ed è molto bello per me ricordare di averlo fatto con voi, lo scorso anno, quando mi posi sotto lo sguardo della Madre, quando misi i miei occhi in quelli della Madonna, affidando al suo cuore quello che c’era nel mio e nel vostro cuore”.

E aggiunge il Papa: “ La Madonna di Jasna Gora, “è una Madre vera, con il volto segnato, una Madre che soffre perché prende davvero a cuore i problemi della nostra vita. E’ una Madre vicina, che non ci perde mai di vista; è una Madre tenera, che ci tiene per mano nel cammino di ogni giorno”.

L’augurio del Papa è che questa celebrazione “sia il momento favorevole per sentire che nessuno di noi è orfano, in questo mondo di orfanezza nessuno di noi è orfano, perché ciascuno ha vicino a sé una Madre, Regina insuperabile di tenerezza. Ella ci conosce e ci accompagna col suo stile tipicamente materno: mite e coraggioso al tempo stesso; mai invadente e sempre perseverante nel bene; paziente di fronte al male e attivo nel promuovere la concordia”.

L’immagine Miracolosa della Madonna Nera che si trova nel santuario di Jasna Gòra ha una storia importante.  La tradizione dice sia stata realizzata da San Luca su di un legno che formava il tavolo adoperato per la preghiera e per il cibo dalla Sacra Famiglia. L’8 settembre del 1717 il quadro miracoloso della Madonna di Czestochowa è stato incoronato col diadema papale di Clemente XI. Quest’anno la diocesi di Crotone ha offerto una copia della corona offerta 300 anni fa da Clemente XI, realizzata dall’orafo Michele Affidato. Questa corona è stata posta nel quadro nella notte tra il 27 e 28 luglio, anche a ricordo della visita di Papa Francesco in quei giorni un anno fa.

Per celebrare i 300 anni dall’incoronazione della Madonna di Czestochowa è stato aperto un giubileo l’8 settembre dello scorso anno. Il giubileo sarà chiuso l’8 settembre prossimo, con una Messa solenne che sarà presieduta, alle ore 19.00 dal card. Stanisław Ryłko, arciprete della Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma. Gli eventi legati al giubileo si concluderanno il 31 dicembre.

 

Ti potrebbe interessare