Il Papa riceve i Principi di Liechtenstein con la numerosa famiglia

Il Papa riceve i Principi del Liechtenstein
Foto: AA
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Una quarantina di persone tutte della stessa famiglia, quella dei Principi del Liechtenstein, che oggi è stata ricevuta da Papa Francesco in Vaticano.

Una ventina di minuti di colloqui tra Francesco e le due coppie di principi, Giovanni Adamo con a moglie Marie Egle e suo figlio che di fatto ha le funzioni d stato, Luigi con la moglie Sophia.

Con loro tutta la famiglia con fratelli e sorelle dei principi e nipoti fino ai più piccoli di pochi mesi.

Un incontro  informale e semplice al temine del quale il Principe ha donato al Papa una pisside in argento con inciso il motto “domiunus illumionatio mea” e una incisione di una roccia tra i fatti del mare illuminata da una stella, e un prezioso volume di botanica che raccoglie gli studi si un avo del principe, il  Codex Liechtestein, in una edizione del 2000  “A garden of Eternity”.

Il Papa ha scambiato qualche parola in tedesco con i principi, ha accolto Giovanni Adamo con un grüß Gott, e ha donato alla due coppie una medaglia del pontificato e la scultura di un ramo di olivo, e ovviamente i testi della Laudato si, la Evagelii gaudium e la Amoris latetia, in tedesco come ha tenuto a sottolineare.

Al termine dell’incontro con il Papa i Principi con il seguito familiare si sono recati dal Segretario di Stato  Pietro Parolin.

Nella nota ufficiale della Sala Stampa vaticana  si legge che "Nel corso dei cordiali colloqui sono state rilevate le buone relazioni bilaterali tra la Santa Sede e il Liechtenstein ed è stato riconosciuto il ruolo storico della Chiesa cattolica e il positivo contributo che essa continua ad offrire alla vita del Paese. Successivamente, si è espresso apprezzamento per l’impegno del Principato in ambito internazionale, particolarmente nella tutela dei diritti umani".

Ti potrebbe interessare