Il Papa sceglie il vescovo di Noto come Presidente della Pontificia Accademia di Teologia

Ha partecipato al Sinodo "L’Eucarestia: fonte e culmine della vita e della missione della Chiesa"

Antonio Staglianò
Foto: Diocesi di Noto
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La nomina era nell'aria da tempo, oggi la pubblicazione: il Papa ha nominato Presidente della Pontificia Accademia di Teologia il vescovo di Noto Antonio Staglianò.

Nato nel 1959 ad Isola Capo Rizzuto, ha avuto parte della sua formazione teologico-spirituale al Seminario di Saronno per il biennio filosofico 1977-1979 e a Venegono Inferiore per il triennio teologico 1979-1982. Alunno del Pontificio Collegio Lombardo dal 1982 al 1986, anno in cui ha ottenuto, alla Pontificia Università Gregoriana, il dottorato in Teologia Fondamentale. Ha quindi seguito corsi di specializzazione in Germania e si è laureato in Filosofia presso l’Università Statale di Cosenza nel 1995. Dal 1998 è giornalista pubblicista ed è Ordinario di Teologia sistematica all’Istituto Teologico Calabro aggregato alla Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, di cui è stato Direttore per due mandati. Direttore per dieci anni della Rivista di Scienze teologiche Vivarium. Nominato da Benedetto XVI “adiutor secretarii specialis” alla XI Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei Vescovi (Roma 2-23/10/2005) sul tema: «L’Eucarestia: fonte e culmine della vita e della missione della Chiesa». Eletto Vescovo di Noto il 22/1/2009, viene consacrato a Crotone il 19/3/2009 e fa l’ingresso in Diocesi il 2/4/2009.

Ti potrebbe interessare