Il rettore del Divin Amore, Gesù insegna che la vita è nelle mani del Padre e non si perde

Il sacerdote ha pregato per le famiglie delle vittime perché trovino consolazione e pace

Il rettore del Santuario del Divin Amore Don Gerardo Di Paolo
Foto: Vatican Media
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Nella messa di questa sera al Santuario del Divino Amore il rettore don Gerardo di Paolo, parroco a Santa Maria della Fiducia ha commentato il Vangelo di oggi dicendo che anche Gesù ha avuto paura.

“ Anche noi conosciamo la paura e in questi giorni ci diventa ancora più familiare a motivo di questo nemico cattivo e invisibile… Un senso di smarrimento che può farci precipitare nel baratro della disperazione” dice.

Proseguendo il commento al Vangelo dice: Gesù sa bene che la sua vita è nella mani del Padre e non andrà perduta.

Ci commuovono i medici e i volontari che rischiano la vita per soccorrere ed assistere i malati, come non esprimere gratitudine e in molti di loro la Parola di Gesù succosamente sta ritrovando il suo posto.

Don Gerardo ha affidato poi tutti a Maria, per scoprire la vita come dono di Dio che sarà nostro se avremo saputo fine dono come ha fatto Gesù.

All’inizio della messa il celebrante si è detto grato per la indulgenza plenaria concessa dal Papa ed ha affidato a Maria i morti e le loro famiglie che soffrono per questa assenza perché trovino consolazione e pace.

Ti potrebbe interessare