In Colombia si è svolto l'incontro “Caridad en la frontera”

L'incontro è stato promosso dal Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale e dalla Sezione Migranti e Rifugiati

Il Cardinale Michael Czerny S.J., Sottosegretario del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale
Foto: Daniel Ibanez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 30 e 31 gennaio scorsi si è svolto a Cúcuta in Colombia l’incontro dei vescovi delle diocesi di frontiera tra Colombia e Venezuela intitolato “Caridad en la frontera”. Un appuntamento, sotto la regia del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale e dalla Sezione Migranti e Rifugiati, in collaborazione con la diocesi di Cúcuta, che ha voluto manifestare “la sollecitudine del Santo Padre per le situazioni migratorie di frontiera e mettere in sinergia le attività caritative a favore delle persone più deboli e vulnerabili in questa regione”.

Hanno partecipato i Nunzi Apostolici, i rappresentanti delle Conferenze Episcopali della Colombia e del Venezuela, il CELAM, i Vescovi delle diocesi sulla frontiera Venezuela- Colombia, i rappresentanti di Cáritas Colombia, Cáritas Venezuela, Caritas Internationalis e della Commissione Cattolica Internazionale per le Migrazioni.

Nello specifico si è discusso delle sfide pastorali poste dagli ingenti flussi di mobilità umana tra i due paesi, particolarmente visibili nelle zone di frontiera, sono stati condivisi i risultati delle risposte caritative che si sono prodotte nelle diocesi di frontiera.

Si sono poi individuate una serie di possibili collaborazioni interdiocesane transnazionali che possano favorire una maggiore efficacia degli sforzi prodotti fino a questo momento.

Ti potrebbe interessare