Incidente aereo ad Almaty, il cordoglio di Papa Francesco

Precipitato un aereo con 98 persone a bordo nei pressi della capitale del Kazakistan. Almeno 12 i morti

Una immagine dell'incidente aereo ad Almaty
Foto: Twitter
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

È di almeno 15 morti il bilancio del disastro aereo di Almaty: un aereo con a bordo 98 persone è precipitato nei pressi della capitale del Kazakistan, e il bilancio provvisorio è di circa 15 morti.

In un telegramma a firma del Segretario di Stato vaticano, il Cardinale Pietro Parolin, Papa Francesco ha fatto avere le sue condoglianze.

“Avendo appreso con tristezza del recente incidente aereo ad Almaty, Papa Francesco invia le sue condoglianze a quanti sono colpiti dalla tragedia”, si legge nel telegramma.

Il Papa, continua il telegramma, “prega specialmente per l’eterno riposo dei morti e per la guarigione di quanti sono feriti” e soprattutto prega per quanto sono “coinvolti nel recupero”.

L’aereo precipitato era della compagnia Bek Air e aveva 98 persone a bordo, compresi cinque membri dell'equipaggio. I morti sono almeno 12 secondo il comunicato ufficiale, mentre 53 sono le persone ferite tra i quali 9 bambini, e 10 adulti in gravi condizioni, afferma il ministro della Salute del Paese dell'Asia centrale. In precedenza un funzionario aveva dichiarato il decesso di 15 persone.

Ti potrebbe interessare