Incontro Mondiale delle Famiglie: ecco la storia

San Giovanni Paolo II
Foto: Vatican Media, ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Era il 1994 quando fu dichiarato dalle Nazioni Unite l’ “Anno Internazionale della Famiglia”. Anche nella Chiesa, San Giovanni Paolo II volle che si celebrasse contemporaneamente un Anno della Famiglia e così creò il “I Incontro Mondiale delle Famiglie”. Accadde a Roma l’8 e 9 ottobre 1994.

L’evento è stato organizzato per molti anni dal Pontificio consiglio per la famiglia, il quale era stato istituito nel 1981 da papa Giovanni Paolo II, poi accorpato nel 2016 al Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, che da quel momento ne assume le funzioni.

Da allora, ogni tre anni, in luoghi diversi del mondo, si è tenuto un Incontro Mondiale delle Famiglie introdotto da un Congresso teologico-pastorale internazionale e concluso, alla presenza del Papa, con una veglia-festa delle famiglie e con una grande celebrazione eucaristica finale.

Il secondo incontro fu sempre con San Giovanni Paolo II nel 1997 a Rio de Janeiro in Brasile. Il tema era: "La famiglia: dono ed impegno, speranza dell’umanità". Il terzo sempre con il Papa polacco nel 2000 di nuovo a Roma nel contesto del Grande Giubileo "I figli, primavera della famiglia e della società". Il quarto nel 2003 a Manila nelle Filippine con il tema “La Famiglia cristiana: una buona novella per il terzo millennio" . Il quinto nel 2006 a Valencia con Benedetto XVI dal tema la “Trasmissione della fede nella famiglia”. Sempre con il Papa emerito nel 2009 a Città del Messico con “La famiglia, formatrice ai valori umani e cristiani”. Benedetto XVI, l’ultimo, nel 2012 a Milano con l’argomento “La famiglia – Lavoro e Festa”. Arriviamo infine a Papa Francesco con il VIII Incontro Mondiale nel 2015 a Philadelphia parlando dell'”Amore è la nostra missione, la famiglia pienamente viva".

Sono passati 24 anni e la Chiesa è giunta alla nona edizione dell’evento. "In occasione del prossimo Incontro mondiale delle famiglie ho intenzione di recarmi a Dublino dal 25 al 26 agosto di quest'anno". Lo ha annunciato Papa Francesco al termine dell'udienza generale in piazza San Pietro lo scorso marzo. "Ringrazio fin d'ora le autorità civili, i vescovi, il vescovo di Dublino e tutti coloro che collaborano per preparare questo viaggio. Grazie!", ha detto il Pontefice. Dunque, quest’anno,  tutte le famiglie del mondo saranno radunate in Irlanda.

 

 

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare