Jasna Góra: 4 milioni di pellegrini visitano annualmente il santuario della Madonna Nera

I pellegrini verso Jasna Góra
Foto: Episcopato Polacco
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 26 agosto, nella Solennità della Beata Vergine Maria di Czestochowa, i polacchi onorano Maria come la Madre, la Regina e la Protettrice della nazione polacca. Jasna Gora è - come ha detto Papa Francesco - la capitale spirituale della Polonia.

Nei momenti più difficili della storia i polacchi vanno da Maria,  che hanno scelto per la  Protettrice della nazione. “I pellegrinaggi a Jasna Góra non sono cessati nemmeno durante le guerre, l’occupazione e il regime comunista. Nella Polonia libera, i pellegrini vanno alla Madre di Jasna Góra in numerosi pellegrinaggi a piedi, in bicicletta, in moto, a cavallo e persino sui pattini per affidare a Maria le loro intenzioni personali e nazionali.

Le intenzioni principali dei pellegrinaggi di quest’anno sono il ringraziamento per il 100° anniversario del riacquisto dell’indipendenza da parte della Polonia e il 40° anniversario dell’elezione di Karol Wojtyla come papa Giovanni Paolo II” – ha detto P. Pawel Rytel-Andrianik, portavoce della Conferenza Episcopale Polacca.

I pellegrini vengono a Jasna Góra per tutto l’anno. 4 milioni di pellegrini visitano il santuario di Jasna Gora ogni anno in gruppo e individualmente. Il culmine della stagione dei pellegrinaggi cade a luglio e ad agosto, quando i pellegrini in oltre 40 pellegrinaggi diocesani e diverse dozzine regionali si recano a Jasna Góra.

Il più lungo percorso – 617 km – lo fanno i pellegrini dell’Arcidiocesi di Szczecin-Kamien. Inoltre, 113 pellegrinaggi in bicicletta sono arrivati quest’anno a Jasna Góra.

Alla vigilia della Solennità si incontrerà a Jasna Gora il Consiglio dei vescovi diocesani. L’argomento dell’incontro riguarderà la Chiesa cattolica in Polonia e nel mondo. Alla solennità della Beata Vergine Maria di Czestochowa i vescovi prenderanno parte alla S. Messa, alla quale parteciperanno migliaia di pellegrini. L’Eucaristia sarà presieduta dal Primate di Polonia, arcivescovo Wojciech Polak.

La festa della Beata Vergine Maria di Czestochowa fu istituita da Papa Pio X per il Santuario di Jasna Góra nel 1904. Papa Pio XI, nel 1931, istituì la celebrazione della festa per il 26 agosto. Quattro anni dopo furono approvati i testi liturgici per la festa della Beata Vergine Maria di Czestochowa che parlano della protezione di Maria sulla Polonia. Dal 1956 la Solennità viene celebrata in tutta la Polonia.

Ti potrebbe interessare