La Chiesa piange il Cardinale Silvano Piovanelli

Il Cardinale Silvano Piovanelli
Foto: Arcidiocesi di Firenze
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Si è spento all’alba di oggi all’età di 92 anni il Cardinale Silvano Piovanelli, Arcivescovo emerito di Firenze. Era nato a Ronta, nel Mugello, il 21 febbraio 1924.

Ordinato sacerdote nel 1947 dal Cardinale Elia Dalla Costa, divenne l’anno successivo vice Rettore del Seminario Minore.

Lavorò intensamente nel fiorentino, fino a diventare - nel 1979 - Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Firenze, nominato dal Cardinale Giovanni Benelli.

Nel 1982 Papa Giovanni Paolo II lo nomina Vescovo ausiliare di Firenze. Divenne arcivescovo metropolita il 18 marzo 1983.

Lo stesso Giovanni Paolo II lo ha creato cardinale nel concistoro del 1985 assegnandogli il titolo di Santa Maria delle Grazie  a Via Trionfale.

Il Cardinale Piovanelli è stato vicepresidente della CEI dal 1990 al 1995.

Nel 2001 ha presentato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi per raggiunti limiti d’età. Gli è succeduto il Cardinale Ennio Antonelli.

Ricoverato da tre mesi nel Convitto ecclesiastico Arcidiocesano, il Cardinale Piovanelli alcuni giorni fa aveva ricevuto una telefonata di vicinanza da parte di Papa Francesco. 

Con la morte del Cardinale Piovanelli il Sacro Collegio scende a quota 212 membri, di cui 112 elettori e 100 ultraottantenni.

Ti potrebbe interessare