La colazione a San Giacomo in Augusta: una iniziativa carica di speranza

Da due anni un sostegno per le persone meno fortunate

La colazione a San Giacomo
Foto: San Giacomo in Augusta
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Camminando per le via del centro storico di Roma si possono ammirare diversi palazzi e chiese che testimoniano la cultura e la fede del popolo romano. In questo luogo, famoso per i diversi artisti che nel corso del tempo vi hanno lavorato, è possibile scorgere, anche, tante belle occasioni per poter testimoniare la fede in modo concreto e convincente.

Tra queste iniziative, nella chiesa di San Giacomo in Augusta, in via del Corso numero 494, il parroco Don Giuseppe Trappolini, da due anni, grazie alla generosità di alcuni commercianti del Tridente e dei fedeli della parrocchia romana, ha organizzato un servizio per offrire, alle persone che vivono nel bisogno e per la strada, la prima colazione.

In occasione della Giornata mondiale dei poveri, indetta da Papa Francesco domenica 19 novembre e per tutta la settimana, in via straordinaria, si sono raccolti nella chiesa vari generi alimentari che potranno consentire questa modalità di far del bene.

Caffè, biscotti e poco altro vogliono dire molto, per coloro che cercano un sorriso, che gli ricordi di essere amati. Questo servizio permette a circa 2000 persone, nel corso di ogni mese, di poter avere la mattina, un luogo nel quale ritrovarsi  e condividere il pane della solidarietà con l'amicizia e la fraternità.

Sulla pagina Facebook della Parrocchia è evidenziato ciò che serve: “brioche o crostatine impacchettate monouso, biscotti, latte a lunga conservazione, caffè, thè, zucchero in bustine, piatti, bicchieri e cucchiaini di plastica monouso, tovaglioli di carta; sono molto graditi dolci fatti in casa (abbiamo frigorifero per conservarli). Nel caso doveste fare una festa e dovessero avanzare dolci, tramezzini, tartine…. (in ottimo stato di conservazione), potete portare il giorno dopo verrà consumato con appetito”.

Ed è bello, sotto lo sguardo materno della Madonna che si venera in questa chiesa ed il volto sereno ma deciso di san Giacomo, offrire un po' di pane e molto di quel calore, che la vita sembra aver tolto, a molte persone , ma che la fede ha  ridonato con questa bellissima iniziativa

Ti potrebbe interessare