La Diocesi di Roma a Lourdes, come ogni anno dal 1957

La Messa alla Grotta del Cardinale Vallini in uno dei precedenti pellegrinaggi
Foto: Opera Romana Pellegrinaggi
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La Diocesi di Roma a Lourdes dal 25 al 29 agosto, come ogni anno dal 1957, per vivere cinque giorni di preghiera e di raccoglimento. All’Opera Romana Pellegrinaggi è stato affidato il compito di accompagnare i fedeli nel pellegrinaggio presieduto dal Cardinale Vicario Agostino Vallini.

“Ogni anno il Pellegrinaggio Diocesano a Lourdes è un appuntamento che coinvolge con grande gioia la Diocesi e i pellegrini – racconta Monsignor Liberio Andreatta, vice presidente dell’Opera Romana Pellegrinaggi – che possono affidare speranze e dolori alla Madre Immacolata. La Gioia della Missione, il tema di quest’anno, permette di fare una scelta che può cambiare la vita di molte persone e donare una risposta alle inquietudini dei tempi moderni: tornare a casa col cuore pieno ma più leggero, illuminato dalla luce della Parola di Dio”.

Il tema pastorale scelto quest’anno dal Santuario è “La Gioia della Missione”, che riprende lo spirito della lettera apostolica di Papa Francesco Evangelii Gaudium: una scelta missionaria capace di trasformare il mondo attuale e uno strumento efficace per l’evangelizzazione.

Lo stesso Spirito della Missione che animava Bernadette quando testimoniava le Apparizioni dinanzi ai suoi concittadini e che deve animare tutti coloro che si dedicano ai pellegrinaggi a Lourdes.

I fedeli – tra loro anche un folto gruppo di universitari - seguiranno un calendario denso di appuntamenti: dalla processione eucaristica alla S. Messa Internazionale, dalla recita del Rosario alla Grotta di Massabielle, alla suggestiva fiaccolata. “Quest’anno – spiegano gli organizzatori - una preghiera particolare alla Vergine verrà rivolta a tutti coloro che lasciano la propria terra d’origine rischiando la vita per cercare serenità e pace”.

Ti potrebbe interessare