La LEV presenta il “GPS della disugualità”, il mondo sotto lo sguardo di Papa Francesco

Copertina libro
Foto: LEV
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il “GPS della disugualità” di Gino De Vecchis è un volume che racconta le geografie esistenziali di oggi alla luce dei temi che caratterizzano il pontificato di Francesco: povertà, pace, ambiente.

“Le riflessioni proposte declinano questi aspetti e li analizzano attraverso la lente delle disuguaglianze, partendo dalla concretezza delle azioni del Pontefice”. Così la Libreria Editrice Vaticana presenta il suo nuovo libro.

“La geografia è una scienza che studia anche l’antropizzazione del pianeta e interpreta la società e il territorio nei loro incessanti cambiamenti. Essa è la storia del presente e indaga sui fatti e i problemi del mondo – continua il comunicato di presentazione - Papa Francesco con sguardo acuto riesce a leggere dentro i fenomeni e gli eventi del nostro oggi: la globalizzazione con i suoi squilibri, le disuguaglianze economiche e sociali tra centro e periferie, le migrazioni e le nuove forme di schiavitù, le minacce incombenti delle guerre, gli attacchi all’integrità dell’ambiente”.

“Il volume ‘Il GPS della disugualità’ – conclude il comunicato - si pone come un viaggio nella geo-politica mondiale segnata da disuguaglianze ed indifferenze, attraverso lo sguardo del Santo Padre. Gino De Vecchis, presidente degli insegnanti di geografia italiani; indaga così le problematiche del mondo e ne scaturisce una geografia sociale per la salvaguardia della Casa comune e la promozione dei diritti degli uomini e dei popoli alla luce del Vangelo e del Magistero del Pontefice, autore dell’enciclica Laudato si’”.

 

 

 

Ti potrebbe interessare